Home » Slalom » GAETANO RECHICHI VINCE ANCORA

GAETANO RECHICHI VINCE ANCORA

Non più una promessa, ma un talento nitido e conclamato: il giovane acquarese sbanca anche Curinga e si candida al ruolo di vincitore della serie 2018, grazie alla chance offerta da Gaetano Piria, stimato maestro della guida a birilli.

Un pilota non vorrebbe mai perdere, neanche con chi si trova davanti allo specchio. Ma se proprio Gaetano Piria doveva cedere lo scettro in favore di un rivale, preferiva farlo con Gaetano Rechichi, quel ragazzo di Acquaro di Cosoleto, borgo del pre-Aspromonte, che corre proprio grazie all’Ermolli da lui concessagli. Da campione di grande cuore qual è, alla vigilia Piria ha personalmente provveduto a sistemare in toto la trasmissione capricciosa della sua vettura, che negli ultimi tempi aveva creato più di un grattacapo a Rechichi. Un gesto che va oltre le parole di circostanza e sostanzia la caratura umana della persona, prima ancora che del veterano titolato della guida con le postazioni. A Curinga Gaetano piccolo si è preso la scena con una prestazione entusiasmante, tanto in termini di risultato assoluto quanto di fluidità con la quale l’ha raggiunta. Chi aveva avuto parole di derisione per l’anziana vettura a sua disposizione, si è già dovuto rimangiare le parole in robusta quantità. Nelle tre sessioni Rechichi ha mostrato il piglio del talento vero, tipico di chi conosce abbastanza sè stesso e la macchina che doma, da saper crescere di manche in manche con quella fluidità e quell’efficacia, propria di chi va forte con implacabile ed istintiva naturalezza. Sebbene non tutto sia filato per il verso giusto togliendo una manciata di secondi al tempo potenziale ottenibile da Rechichi, la sua è stata derubricata come una domenica da applausi e tutti in piedi.

Dopo l’investitura del primo titolo regionale con una Turismo, arrivato dopo varie stagioni vincenti in kart, la temibile salita fra Santo Stefano e Gambarie di inizio giugno aveva rinforzato ancora credibilità e valori espressi, dal giovane pilota del team Piloti per Passione. La rincorsa al titolo calabrese slalom 2018 così, non è più un azzardo bensì una sfida tutta da giocare, mentre l’obiettivo di un posto al sole per teatri più importanti in configurazione 2019, da raggiungere su una vettura di ceppo britannico, appare sempre meno lontano.

Gaetano Rechichi, c’è.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

BUON BILANCIO NEW GENERATION RACING A SAMBATELLO

Vittoria di classe e gruppo con Michele Mazza ed altri podi per il motor team ...