RALLY

GIANLUCA TOSI PRONTO AD UN 2022 INTENSO E “INTERNAZIONALE”

Pronta a scattare la stagione sportiva del forte driver di Castelnuovo Monti, con al fianco Alessandro Del Barba, utilizzando la Skoda Fabia Evo di Gima Autosport.


Il primo via al Ciocco, come consuetudine, poi ritenterà l’assalto all’IRCup, cui affiancherà altri impegni, sempre come portacolori della scuderia “di casa” Movisport.

E’ pronto per una nuova ed entusiasmante storia sportiva, il reggiano Gianluca Tosi, il quale ha programmato la struttura portante del suo 2022 ancora nella serie IRCup, che scatterà ai primi di aprile con la “new entry” del Trofeo Maremma.

Squadra che vince non si cambia, per il forte driver di Castelnuovo Monti, che correrà il poker di gare della serie internazionale, cui affiancherà altre partecipazioni mirate, al volante della Skoda Fabia R5/Rally2 Evo di Gima Autosport, sulla quale sarà affiancato dal fido Alessandro Del Barba.

Il primo impegno, immancabile, per l’equipaggio portacolori della reggiana Movisport, sarà il prossimo Rally del Ciocco il 4-5 marzo in provincia di Lucca, gara di avvio del Campionato Italiano Assoluto Rally-Sparco, cui partecipano da anni, con l’intento di svolgere un probante test in gara, appunto nell’ottica di arrivare predisposti al meglio all’avvio del Campionato.


Il programma di Tosi, dunque, prevede le quattro gare dell’IRCup, Trofeo Maremma, il Rally Internazionale del Taro, il Rally Internazionale Casentino ed il Rally Città di Bassano. Al programma di riferimento poi verrà affiancata una serie di altre gare come il Rally Città di Modena, il Rally a Castiglione Torinese, la Coppa Città di Lucca ed il “Ciocchetto”.

GIANLUCA TOSI: “Al Ciocco per il “Ciocchetto” avevamo concluso la stagione 2021 ed al Ciocco la riprendiamo dopo tre mesi. La nostra costante, negli anni, è sempre stata quella di essere al Ciocco per un allenamento importante in vista della stagione, murandoci con i top driver d’Italia ed anche quest’anno la tradizione la rispettiamo. Avremo la Fabia “Evo”di Gima, con lei partiamo motivati al massimo per affrontare l’IRCup, sicuramente con la dotazione per far bene. Sarà un’annata tirata, intensa, magai anche stancante, ma la vogliamo gustare tutta al massimo, sperando che la Dea bendata ci assista, anche! Un grazie ai nostri partner, da Bardahl a tutti gli altri che hanno reso possibile questa nostra nuova stagione di alto livello!”.

Articoli correlati

Back to top button