Home » Rally » GIANLUCA TOSI PRONTO ALLA NUOVA STAGIONE “INTERNAZIONALE”

GIANLUCA TOSI PRONTO ALLA NUOVA STAGIONE “INTERNAZIONALE”

Il pilota reggiano, affiancato da Alessandro Del Barba disputerà lo stesso campionato dello scorso anno, la IRCup, con la fedele Renault Clio R3C della Gima Autosport. Come accadde lo scorso anno il primo via stagionale sarà però “tricolore”, al prossimo Rally del Ciocco. Previste anche due gare “extra” con una vettura R5, una Skoda Fabia, per i rallies di Reggio Emilia e Modena.

Il pilota reggiano Gianluca Tosi è pronto ad impegnarsi nella nuova stagione rallistica che è alle porte. Il programma del pilota affiliato alla Scuderia Movisport rispecchia quello dell’annata scorsa, quindi partecipando all’IRCup, quattro gare dal prossimo aprile (Rally Lirenas a Cassino) a settembre (Coppa Valtellina) con la Renault Clio R3C della alessandrina Gima Autosport, la squadra con cui collabora da molti anni.

Dunque, squadra che vince non si cambia ed anche al suo fianco Tosi riconferma Alessandro Del Barba, con il quale vi è un’intesa perfetta non solo in abitacolo, un fattore importante per raggiungere risultati importanti.

Come accadde per la passata stagione, il primo impegno stagionale di Tosi-Del Barba sarà però “tricolore”, nel senso che per svolgere un utile training in vista del primo rally di Campionato (il 6 e 7 aprile), parteciperanno alla prima prova del Campionato Italiano, il 41° Rally del Ciocco, in Toscana, il 23 e 24 marzo.

Il programma dell’accoppiata reggiana prevede anche due impegni “extra” con una vettura di categoria R5, vale a dire una Skoda Fabia, da utilizzare per i rallies “Appennino Reggiano”, valido per la Coppa Italia ( il 6 maggio) e “Città di Modena”, il 15-16 settembre.

GIANLUCA TOSI:  “Ho deciso di ripresentarmi al via dell’IRCup per diversi motivi. Il primo è quello che è un campionato per me sostenibile a livello di costi e soprattutto di tempo da dedicarvi, togliendolo al lavoro. L’ambiente mi piace, le gare sono tutte molto belle e ben organizzate, per cui non vedo perché dover cambiare. Poi finalmente vedremo di debuttare con la tanto agognata R5, che lo scorso anno ci sfuggì per non aver trovato il budget sufficiente, sperando di cogliere due risultati importanti in altrettante gare che amo. Debutteremo al Ciocco tra due settimane, una gara dura, sfiancante, che ci metterà alla prova e che sarà comunque una bella palestra per farci “risvegliare” dal letargo invernale e darci gli stimoli giusti per avviare al meglio l’IRCup”.

Foto L. Barsali

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

X Race Sport in fermento: “storiche” e “moderne” per partecipazioni di alto livello

Questo fine settimana, alla “Bologna-San Luca” tre portacolori in grado di regalare emozioni. L’ultimo fine settimana ...