Home » Salita » GIARRE-MILO: CUZZOLA TORNA PROTAGONISTA

GIARRE-MILO: CUZZOLA TORNA PROTAGONISTA

Con la Radical ProSport SuperEvo concepita da Peppe Spoto, malgrado un ammortizzatore out, il veloce pilota reggino centra il podio assoluto e la vittoria di classe nella grande classica orientale-sicula.

A Fasano si era espresso bene, soffiando sulla polvere accumulatasi dopo anni di stop. Ma la macchina non era la propria e si voleva riattivare l’automatismo di guida, in attesa del gran ritorno della propria barchetta sport. Giuseppe Cuzzola ha così affrontato col piglio di chi vuole rimettersi progressivamente in gioco attraverso salite probanti, la crono fra Giarre e Milo dello scorso week end. Nelle prove arrivava un testacoda, poi scoperto essere la conseguenza di un ammortizzatore che stava finendo di assolvere alla sua funzione. Il tanto lavoro di officina per le varie utenze e il lungo fermo macchina, non avevano paventato questa problematica alla vigilia della gara, nella quale la ProSport veniva ultimata in modalità provvisoria. Il passaporto tecnico di questa configurazione della barchetta inglese annovera soluzioni di alto livello tecnico, così da aver comportato una rivoluzione tecnica, più che una mera evoluzione. Le sensazioni del pilota calabrese sono molto positive: il motore è arrembante ad ogni regime, la frenata, l’inserimento e l’appoggio, al netto della defaillance episodico del singolo elemento sospensivo, gli sono subito sembrate molto valide. In linea generale, la direzione tecnica intrapresa da Peppe Spoto sembra essere quella giusta per consentire altri risultati positivi e l’interpretazione dell’imprenditore reggino al volante, ne è risultata molto efficace e fruttuosa. Complice la squalifica di un altro pilota, Cuzzola ha festeggiato con un sonante podio assoluto il ritorno sulla propria Radical, mostrando di possedere delle indubbie qualità alla guida che gli consentono di sopperire anche alla lunga lontananza dal volante. Adesso si dovrà continuare sulla redditizia strada tracciata, cercando ulteriori tasselli di competitività nei prossimi appuntamenti.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

LA SCUDERIA CATANIA CORSE “ASSO PIGLIATUTTO” NELLA 64a COPPA NISSENA

‘Pioggia’ di nuovi titoli siciliani individuali di categoria conquistati a Caltanissetta dai piloti tesserati dal ...