Home » Salita » A Giorgio Venica la 37^ Cividale – Castelmonte

A Giorgio Venica la 37^ Cividale – Castelmonte

Vince il friulano Venica, precedendo Liber e Zandonà. Tra le storiche Cremonesi prevale su Guerra.

E’ Giorgio Venica, pilota friulano, il vincitore della 37^ Cividale – Castelmonte. Il forte driver di Dolegna del Collio con la sua Lola B99/50 ha fatto fermare il cronometro a 6:38.31, frutto di due salite guidate con precisione e regolarità (1a manche 3:18.88 ; 2a manche 3:19.43).

Venica precede nell’ordine Federico Liber (Gloria), vincitore nel 2013, secondo in 6:38.58 (a soli 27 centesimi), ed Enrico Zandonà (Reynard 883-026), classificatosi terzo in 6:40.25.

Ai margini del podio si piazzano il trentino Diego De Gasperi su Radical Prosport (6:53.87) e Franco BertòBertò (F.Renault Monza) in 7:08.15. Quinto posto per l’austriaco Andreas Marko (7:09.26 su Audi A4), che stacca di poco più di un secondo il connazionale Hermann Waldy (Tatuus F. Master) il quale chiude con un crono di 7:10.88. Chiudono l’elenco dei primi dieci classificati tra le auto moderne il fagagnese Gianni Di Fant, ottavo su Porsche 997 GT3 (7:13.10), Alessandro Tinaburri su Gloria (7:13.36) e Stefano Falcetta su Norma M20 Evo (7:17.82)

Tra le auto storiche si aggiudica il gradino più alto del podio Franco Cremonesi (Osella Pa 9/90) in 7:35.42, precedendo Massimo Guerra (7:36.54) su Ford Capri RS di solo un secondo (1.12). Terzo Francesco Turatello su Surtees TS15/A in 7:45.50
Ai piedi del podio Rino Muradore sulla sua fidata Ford Escort Rs, rimasto terzo a lungo prima del sorpasso finale di Turatello. Muradore chiude in 7:47.27.

Nel gruppo E3, auto di scaduta omologazione, affermazione per Federico Borrett (BMW M3), con un tempo di 8:01.89, che precede Marco Bertolutti (Renault Clio Williams), salito in 8:01.93 ed autore di una grandissima prestazione (secondo a soli 4 millesimi da Borrett). Terzo gradino del podio per Marco Naibo (BMW M3) che chiude a 31 centesimi di secondo da Bertolutti (8:02.20).
La cronoscalata, illuminata per tutta la giornata dal sole autunnale, non è stata caratterizzata da molte interruzioni e le salite si sono alternate con ritmo regolare, permettendo di chiudere la gara entro le 16.00

Ottimo il lavoro della Scuderia Red White e di tutti i volontari che le gravitano attorno, la cronoscalata ha vissuto il suo momento finale presso il piazzale del Santuario di Castelmonte, dove ai piloti vittoriosi è stata consegnato il meritato trofeo, tra gli applausi e le consuete bottiglie di spumante.

Ottimo l’afflusso di pubblico sul percorso ed il riscontro di chi ha seguito la diretta della gara sulla fan page della Scuderia Red White, con migliaia di contatti a testimoniare l’interesse per questa storica cronoscalata.

Tantissime emozioni sportive, il volto sorridente dei tanti premiati e gli applausi del folto pubblico lungo il tracciato rappresentano il giusto epilogo della 37^ edizione della Cividale – Castelmonte, che anche quest’anno ha proposto un grande spettacolo fatto di motori e di amicizia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Volante d’Argento e Casco d’Oro per Christian Merli

Il Trentino Campione Italiano ed Europeo delle salite ha ricevuto a Milano i prestigiosi premi ...