CIVM

Giunge in Sicilia il secondo alloro per Lombardi ed il quarto per il Team Puglia con la Osella PA21 JrB 1000

Volge al termine il Campionato Italiano Velocità Montagna nello splendido scenario mare/monti di Erice, dove finalmente il sole ha donato un week end piacevole. La prima salita di prova è critica con un problema ad un manicotto ma Lombardi porta la vettura su senza causare danni. Nella seconda prova tutto liscio e la vettura sembra in buona forma per la gara nonostante il solito tracciato siciliano super scivoloso. In questa decima trasferta basta un risultato utile per chiudere il campionato in testa alla classe 1000.


In gara 1 Lombardi parte deciso ma non al limite, i parziali sono buoni, peccato che in cima trova la vettura ferma di Cassibba che costa qualche decimo, ma in ogni caso il tempo gli vale la vittoria di classe ed il secondo posto assoluto Proto-Bike dietro il solito Liber con la 1600 per un soffio. A questo punto la missione è compiuta, i punti conquistati danno la certezza dell’alloro 2019, il secondo in classe 1000 per Achille Lombardi ed il quarto (2016-2017-2018-2019) per l’Osella PA21 JrB Bmw del Team Puglia. Gara 2 diventa una formalità, il tempo si alza un pochino non avendo più le gomme nuove, ma è addirittura ottavo assoluto, sempre primo di classe e secondo ProtoBike.

Una stagione dura ed altalenante in cui spesso la pioggia ha rallentato lo sviluppo e la necessità di mettere a punto la nuova vettura equipaggiata con il propulsore Bmw di LRM Motors ed il sistema di cambiata FasTronik. Sempre al top lo scarico di Domenico Loddo e le coperture Avon ormai partner preziosi. Tanti record abbassati ma la consapevolezza che si possa fare ancora meglio, anche se è rimasto un solo 1600 davanti… 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker