Home » Salita » Giuseppe D’Angelo e la sua trionfale stagione nel CIVM 2011

Giuseppe D’Angelo e la sua trionfale stagione nel CIVM 2011

Una stagione da incorniciare quella di Giuseppe D’Angelo, Campione Italiano della classe 1600 del Gruppo A nel Campionato Italiano Velocità Montagna, una stagione che ha premiato la bravura ma anche la caparbietà di questo pilota che ha lottato con avversari validissimi ed anche contro le avversità che lo scorso anno lo avevano stoppato ad un passo dalla meta.

D’Angelo non si è arreso ed ha cambiato marcia, affidando la cura della sua vettura alla struttura altamente professionale della Catapano Corse che ha totalmente rivisto la sua Peugeot 106 16V: i risultati sono immediatamente arrivati al debutto in aprile nella cronoscalata Morano – Campotenese con il primo posto di classe, e lo stesso risultato è arrivato al debutto nel CIVM alla 39° Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino. Una partenza eccezionale per il pilota salernitano che si è ripetuto ancora con gli stessi risultati nei due appuntamenti siciliani di Erice e Caltanissetta: vittoria condita dal record ad Erice e vittoria di classe nella bagnatissima edizione della Coppa Nissena. A giugno, in occasione della 42° Verzegnis – Sella Chianzutan, una battuta d’arresto nella prima manche per un piccolo incidente e rabbiosa reazione nella seconda frazione di gara, chiusa al primo posto; ancora in difficoltà ad Ascoli dove la rottura di un ammortizzatore lo ha costretto a correre in difesa ed ha conquistato un prezioso secondo posto. Ma per l’alfiere della Puntese Corse il riscatto era già pronto alla Rieti Terminillo dove ha messo a segno ancora una vittoria condita dal record, alla quale è seguito il secondo posto alla 54° Coppa Selva di Fasano e l’ennesima vittoria alla 46° edizione del Trofeo Luigi Fagioli nella splendida location di Gubbio che gli ha consegnato la matematica certezza del titolo di Campione Italiano. Giuseppe D’Angelo ha ringraziato tutti gli amici che lo hanno supportato in questa stagione durante la quale spesso ha anche abbassato i riscontri cronometrici dell’anno precedente, a riprova dell’eccellente lavoro svolto dalla Catapano Corse, grazie anche al supporto della Scuderia Puntese Corse che lo ha assistito nell’arco di tutto il CIVM. Il pilota salernitano si sta preparando alla prossima stagione con l’intenzione di.. alzare l’asticella, impostando un programma di alto livello di cui presto verranno svelati i dettagli.
Ufficio Stampa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

SCOLA DA RECORD A COLPI DI POWERSHIFT

Dopo il sontuoso terzo posto di Liber a Cividale, il campionissimo calabrese firma il nuovo ...