CARRERA CUP ITALIA

Giuseppe Guirreri “vola” nei test del Mugello con la Porsche

Due giornate di test a Misano, due settimane fa, e altre due al Mugello, lo scorso week-end. Impegno no-stop per Giuseppe Guirreri, che poche settimane dopo il round conclusivo di Imola della Carrera Cup Italia 2023 è ritornato al volante della Porsche 911 GT3 Cup “992” del team Raptor Engineering.

Il tutto nell’ottica della prossima stagione, che vedrà il giovane pilota sammargheritese impegnato nuovamente nel monomarca tricolore riservato alle vetture della Casa di Stoccarda e ancora prima nella Porsche Sprint Challenge Southern Europe che darà ufficialmente il via all’annata racing 2024.

Sui saliscendi toscani Guirreri è stato costantemente velocissimo. Il siciliano ha saputo mettere in pratica i consigli del suo nuovo coach Simone Iaquinta, ottenendo il migliore responso di 1’50″135 che nella gara dello scorso luglio lo avrebbe collocato in seconda fila, ad appena 14 millesimi dal secondo miglior tempo del campione 2021 Alberto Cerqui. Senza considerare che il suo ideal time era ancora più basso, ma un piccolo errore gli è poi costato qualche decimo.

“Sono particolarmente soddisfatto delle due giornate di test svolte al Mugello – ha commentato Guirreri – Sono riuscito a migliorarmi costantemente, girando su tempi di tutto rispetto. Questo mi rende ancora più fiducioso in un’ottica futura”.

Sia il test di Misano che quello del Mugello si sono svolti in condizioni di asciutto, con delle temperature chiaramente più basse rispetto a quelle fatte registrare nel corso di questa stagione. Un elemento che da un lato ha fatto lavorare meglio il poderoso motore da 510 cv che equipaggia le vetture tedesche, anche se dall’altro le piste erano molto meno gommate rispetto ai normali week-end di gara.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio