CIRT

GR Motorsport, la terra è d’oro: Mangiarotti-Guzzi campioni gruppo N Due Ruote Motrici

Il pilota pavese e la navigatrice cremonese (ma trapiantata nel parmense) conquistano la Coppa AciSport riservata alle vetture di Produzione a due ruote motrici del Campionato Italiano Rally Terra. Decisiva l’ottima prova disputata nell’ultima gara del tricolore, il Tuscan Rewind.


Ancora un alloro per GR Motorsport: in seno alla scuderia parmense, stavolta, si brinda al titolo conquistato da Marco Mangiarotti e Giancarla Guzzi nella Coppa AciSport Gruppo N Due Ruote Motrici del Campionato Italiano Rally Terra. Il 56enne imprenditore pavese – al primo titolo in carriera – e la 49enne navigatrice e presidentessa di GR Motorsport realizzano l’inatteso colpaccio proprio nell’ultimo atto del tricolore terra, andato in scena sabato scorso al Tuscan Rewind, sugli sterrati senesi intorno a Montalcino.

L’equipaggio confeziona una gara di grande sostanza e lucidità tattica: ad un avvio accorto, Mangiarotti e Guzzi veleggiano  regolarmente tra  i più veloci della classe N3,  grazie anche agli ottimi assetti ed all’affidabilità della Renault Clio preparata dallo stesso pilota; l’ultima frazione cronometrata vede i portacolori di GR Motorsport segnare un eccellente miglior tempo di classe e la bandiera a scacchi decreta infine un  brillante secondo posto di classe (ma primi tra i partecipanti al tricolore terra). Il piazzamento senese consente a Mangiarotti e Guzzi di mettere a segno la rimonta che li proietta dalla seconda posizione alla vetta della classifica riservata ai concorrenti a bordo di vetture di Produzione (strettamente derivate dalla serie) a due ruote motrici del Campionato Italiano Rally Terra.

Mangiarotti e Guzzi arrivano a questo prestigioso titolo grazie ad un primo, un secondo ed un terzo posto colti nelle tre gare disputate nel CIRT: ruolino di marcia di tutto rispetto, che vale a Mangiarotti anche l’argento nella classifica Over 55 (ma primo tra i piloti in azione su vetture a due ruote motrici).

Questo successo arriva al termine di una gara molto difficile, senz’altro la più impegnativa della stagione – gongola a fine gara il pilota di Linarolo – ma proprio in quest’occasione abbiamo sfornato la nostra prestazione migliore dell’anno: penso di poter dire che siamo stati bravissimi sotto ogni aspetto, in gara e nelle scelte di assetto, peraltro come sempre assecondati con grande attenzione dai nostri tecnici. Ci tengo a condividere questa gioia con tutti coloro che mi sono vicini: penso alla mia famiglia, a Roberto ed ai suoi collaboratori, che mi preparano la Clio e ci seguono sui campi di gara e, naturalmente, a Giancarla, sempre straordinaria sia come navigatrice, sia come instancabile anima della scuderia”. 


Onorevole la prova dell’altro equipaggio schierato da GR Motorsport al Tuscan Rewind: il pilota di Traversetolo Fabio Battilani e la navigatrice lucchese Jasmine Manfredi completano la loro prima stagione a bordo di una vettura a trazione integrale collezionando una preziosa esperienza con la Hyundai i20 (R5) del team Friulmotor.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker