KART

Gran finale a Sarno con il Trofeo Nazionale ACI Karting

Una serie di belle Prefinali a Sarno hanno proposto i protagonisti del Trofeo Nazionale ACI Karting. Domenica 6 dicembre dalle ore 10:00 le Finali in diretta TV su MS Motor TV e streaming pagina Facebook del Campionato Italiano ACI Karting.


E’ iniziato con l’aiuto del sole il Trofeo Nazionale ACI Karting a Sarno, anche se la pioggia della notte ha reso scivolosa la pista soprattutto al mattino per le prove di qualificazione e per le prime gare delle Prefinali. Al via sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno (Salerno) le categorie KZ2, Mini Gr.3, 60 Mini, KZN Junior, Under e Over, X30 Junior e Senior, per l’aggiudicazione di questa prova nazionale ACI Sport che domenica 6 dicembre in diretta TV dalle ore 10:00 su MS MotorTV (Sky canale 228 e digitale terrestre) e in streaming dovrà assegnare gli ultimi titoli di categoria della stagione 2020.

Fusco subito protagonista in KZ2.
In KZ2 in Prefinale è salito subito in cattedra il vincitore della scorsa Coppa Italia, ovvero il napoletano Giuseppe Fusco (Tony Kart-TM Racing) che nonostante l’asfalto bagnato è subito partito all’attacco andando a vincere la gara davanti al poleman Antonio Piccioni (BirelART-TM Racing). Leggermente più staccato ha ottenuto il terzo posto l’estone Antti Rammo (LG Motorsport/Intrepid-TM), mentre Simone Iaquinta (BirelART-TM Racing) è riuscito a piazzarsi buon quinto, davanti a Mauro D’Agostino (Tony Kart-Vortex), Giuseppe Rendina (CRG-TM Racing) e Raffaele Andreoli (Maranello-TM Racing). Costretto al ritiro Moritz Ebner (Tec-Tav/BirelART-TM Racing) dopo aver incontrato qualche difficoltà sulla pista bagnata.

Stranieri in evidenza nella MINI Gr.3.
Una bella battaglia ha subito contraddistinto la MINI Gr.3, con l’australiano Griffin Forrest Peebles (Team Driver/KR-Iame) vincitore della Prefinale dopo una penalizzazione inflitta al compagno di squadra, il russo Stepan Antonov, mentre il terzo posto l’ha ereditato il poleman olandese Dean Hoogendoorn (KR-Iame) per un’altra penalizzazione a Iacopo Martinese (CMT/Parolin-TM Racing) che è scivolato al quarto posto. Fra i migliori della Prefinale anche il romeno Eric Cristian Enache (Tutuian Racing/Parolin-Iame) che si è piazzato quinto, mentre al sesto posto ha concluso Filippo Parmeggiani (Dubai/Tony Kart-TM Racing) davanti a Paolo Tizzano (Evokart/Evokart-TM Racing), Mattia Padoan (Team Driver/KR-Iame), Mattia D’Erme (MDRKT/IPK-iame) e Alessandro Califano (Italcorse/Italcorse-TM Racing).

Busso prevale nella 60 Mini.
Nella 60 Mini ha dominato Ludovico Busso (Gamoto/Tony Kart-TM Racing), già autore della pole position in prova. Alle sue spalle si è piazzato Giacomo Giusto (Revolution/Energy-TM Racing), mentre nella lotta per il terzo posto ha avuto la meglio Nico Carfagna (Energy-TM Racing) su Federico Pastore (IPK-TM Racing). Andrea Bruscino (Tony Kart-TM Racing) per una penalizzazione è terminato quinto.


Pastorino si impone nella KZN Junior.
Dopo un iniziale predominio di Andrea Pastorino (BirelART-TM Racing), in KZN Junior è stato Samuele Marchetti (Praga-TM Racing) a prendere le redini della Prefinale per andare a vincere con un margine di oltre 2 secondi su Pastorino. Autore di una bella rimonta Federico Fasano (TK-TM Racing) ha colto la terza posizione, davanti a Angelo Raffaele Bolvino (BirelART-TM Racing), Luigi Cioffi (Laudato Racing/BirelART-TM Racing) e Sante Cormidi (Giambo/BirelART-TM Racing) che ha perso posizioni negli ultimi giri.

In KZN Under D’Antoni vince la Prefinale.
In KZN Under si è imposto Marco D’Antoni (FK Motorsport/BirelART-TM Racing) su Simone Lepri (KR-TM Racing), mentre l’autore della pole position Filippo Golin (La Motorsport/Intrepid-TM) per una penalizzazione ha perso la terza posizione terminando quinto. Terzo si è piazzato Tommaso Polidori (TK Kart/TK-TM Racing) in un arrivo in volata davanti a Renzo Pecutari (BirelART-TM Racing).

Assolo di Gagliardini in KZN Over.
In KZN Over ha fatto gara a sé il vincitore della scorsa Coppa Italia Paolo Gagliardini (Sodikart-TM Racing), vincendo in solitaria. Le altre posizioni sono andate a Roberto Perri (BirelART-TM Racing), Pietro Sebastiani (BirelART-TM Racing) e l’autore della pole position Leonardo Cucciarelli (Evokart/Evokart-TM Racing).

Nella X30 Junior Nakamura di un soffio su Matveev.
Una bella e intensa battaglia ha esaltato la IAME X30 Junior con uno schieramento di una ventina di piloti. Nella volata finale è riuscito ad imporsi il giapponese Kean Nakamura-Berta del Team Driver su KR-Iame, davanti ai compagni di squadra capitanati dal russo Dmitri Matveev secondo ad appena 60 millesimi, ambedue al debutto nella Junior. Terzo e quarto gli altri due compagni di squadra l’americano Xander Reed e il primo degli italiani, Antonio Apicella. Quinto si è piazzato Riccardo Paniccià (Newman/Tony Kart-Iame) per una penalizzazione di 3 secondi, davanti a Federico Nardozzi (TK/TK-Iame), Valentino Ledda (KR-Iame), Riccardo Vasetti (PRK/Tony Kart-Iame), Emanuele Bruscino (Tony Kart-Iame) e Enrico Martinese CMT/Tony Kart-Iame).

Dominio di Albanese nella X30 Senior.
Nella IAME X30 Senior ha dominato invece Federico Albanese (Tony Kart-Iame), vincitore della Prefinale dopo essersi imposto nelle prove di qualificazione. Gran lotta per il secondo posto ottenuto da Alessandro Lizio (T Motorsport/Tony Kart-Iame) che proprio sul finale è riuscito a superare Jacopo Giuseppe Cimenes (CMT/Tony kart-Iame). Più staccati hanno concluso Ferdinando Taddei (PRK/Tony Kart-Iame) con il quarto posto davanti a Andrea Carraro (Tony Kart-Iame) e Alessio Mario Abbate (Newman Motorsport/Tony Kart-Iame).


Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker