AUTOMOTIVE

GRANDI NOMI DEL MOTORSPORT ATTESI PROTAGONISTI DELLA SESTA EDIZIONE DELL’HISTORIC MINARDI DAY ALL’AUTODROMO DI IMOLA

Saranno quasi trenta tra campioni e protagonisti del Motorsport che nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 agosto arriveranno all’Autodromo Internazionale di Imola in occasione della sesta edizione dell’Historic Minardi Day (biglietti acquistabili su TicketOne).


Un’occasione per incontrare personaggi che hanno scritto pagine importanti del motorsport mondiale e che da sempre sono legati al mondo Minardi, non facendo mancare la loro presenza all’Historic Minardi Day: l’Ing. Aldo Costa, Ing. Gabriele Tredozi, Marco Apicella, Fabio Babini, Luca Badoer (portacolori del Minardi Team nel 1995 e 1999 al volante della M195 e M01) nonché storico collaudatore della Scuderia Ferrari, Fulvio Maria Ballabio, Benito Battilani, Thomas Biagi, Marco Cajani (ora Presidente della Scuderia del Portello), Massimo Ciccozzi, Carlo Facetti, Roberto Farneti, Gianni Giudici, Miguel Angel Guerra, Gabriele Lancieri, Giovanni Lavaggi (portacolori del Minardi Team nel 1996) Lamberto Leoni, Pierluigi Martini che nella giornata di sabato alle 12,45 scenderà in pista al volante della Tyrrell P34/02 del 1976 per uno Shakedown in anteprima mondiale con sorpresa finale per il pubblico, mentre domenica sarà al volante della Tyrrell P34/05 1977, Andrea Montermini, Gianni Morbidelli alfiere del Minardi Team nelle stagioni 1990, 1991 e 1992, Riccardo Patrese che festeggia i 30 anni dal titolo costruttori conquistato con la Williams, Nicolò Piancastelli e  Siegfried Stohr.

Nel 2017 Emanuele Pirro si era messo al volante, per la priva volta, della Minardi M189 con Gian Carlo Minardi impegnato a sua volta a guidare la M192-Lamborghini. Nell’edizione del 2018 l’allora direttore tecnico della Mercedes AMG F1, Aldo Costa, aveva portato in pista la Mercedes W04. Nel 2020 Riccardo Patrese aveva scaldato i cuori dei tantissimi appassionati presenti tornando al volante della “sua” Williams FW14 del 1991. In questa sesta edizione l’Ingegnere Gabriele Tredozi sarà alla guida della Minardi PS04B, l’Ing. Aldo Costa, nella giornata di sabato, scenderà in pista con la Dallara Stradale EXP da 500 CV, Pierluigi Martini si alternerà al volante delle Tyrrell P34/02 e P34/05 e Giovanni Lavaggi sarà al volante del suo prototipo LS1.

Non mancheranno anche i possibili campioni del futuro: Andrea Kimi Antonelli, attuale leader nell’Italian F4 Championship e F4 Adac col team Prema nonché Junior Drivers del Mercedes AMG Petronas Formula One Team, Brando Badoer protagonista nell’Italian F4 Championship col team Van Amersfoort Racing Lorenzo Patrese già protagonista nel GT World Challenge Europa con l’Audi R8 GT3, Mattia Bucci fresco di licenza e pronto a firmare il debutto nel campionato italiano di Formula 4 e Thomas Baldassarri (classe 2008) attualmente impegnato nell’ultima stagione di karting con lo sguardo già rivolto alle auto.

Articoli correlati

Back to top button