Home » Pista » PERONI RACE » GRUPPO PERONI: CONCLUSE A PERGUSA LE QUALIFICHE AL TOP BRIGLIADORI, MARGELLI, TRUGLIA-GIOVANNINI, SALAMONE
GRUPPO PERONI: CONCLUSE A PERGUSA LE QUALIFICHE AL TOP BRIGLIADORI, MARGELLI, TRUGLIA-GIOVANNINI, SALAMONE

GRUPPO PERONI: CONCLUSE A PERGUSA LE QUALIFICHE AL TOP BRIGLIADORI, MARGELLI, TRUGLIA-GIOVANNINI, SALAMONE

Velocissimo e tecnico, il tracciato di Pergusa ha portato al massimo l’agonismo nelle qualifiche dei campionati organizzati dal Gruppo Peroni Race sul circuito siciliano in provincia di Enna, da cui le competizioni mancavano da ormai sette anni.


Domani, domenica 28 aprile, si disputeranno le seconde prove stagionali di Coppa Italia, Master Tricolore Prototipi, Campionato italiano Autostoriche e il primo round della Entry Cup, riservata alle Renault Twingo.

Brigliadori beffa in extremis Riolo. Borrett sempre sugli scudi
Nella Coppa Italia Turismo, trofeo nazionale Turismo con classe ufficiale TCR, la Bf Motorsport conquista la prima fila, con Imerio Brigliadori (Audi RS3 LMS TCR) che prevale sul compagno di squadra Salvatore Riolo (Audi RS3 LMS TCR DSG) al termine dell’ultimo giro utile. Il romagnolo ha stampato in extremis un 1’45”002 che gli ha permesso di staccare il veloce siciliano, autore di 1’45”681 e primatista tra le TCR DSG. Sugli scudi anche il triestino Federico Borrett (Bmw M3 E36 24h Special – Borrett Team), ottimo terzo davanti al rientrante Daniele Cappellari (Volkswagen Golf GTI TCR), che ha rimesso in pista la propria vettura dopo le gravi noie tecniche del round inaugurale al Mugello. Tra i driver locali emerge anche Giovanni Carfì (Bmw M3 Free Race Open Cup – Motor Team Nisseno), ottimo quinto assoluto davanti a Biagio Caruso (Abarth 695 Evo – Diana Squadra Corse) e Luca Bellia (Peugeot 205 Rally – Motor Team Nisseno). In 2° divisione primo è Luigi Mimmo Cevasco (Volkswagen Fun Cup – Target Motorsport), autore del dodicesimo tempo assoluto. Domenica 28 aprile gara 1 alle 10.40 e gara 2 alle 15.10, entrambe sulla distanza dei 25 minuti e punteggio doppio ai fini del campionato.

GRUPPO PERONI: CONCLUSE A PERGUSA LE QUALIFICHE AL TOP BRIGLIADORI, MARGELLI, TRUGLIA-GIOVANNINI, SALAMONEPrimato per Margelli tra le sport. Buon esordio per Giorgio
Walter Margelli prende il largo nelle qualifiche del Master Tricolore Prototipi (Norma M20 Cn2 – CMS Racing Cars – 1’40”600), regolando d’autorità il gruppo. Confronto molto acceso per la seconda posizione. Prevale il campione in carica Michele Liguori (Osella Pa21S Cn2 – Scuderia Vesuvio) davanti a Davide Pedetti (Tatuus PY012 Cn2 – CMS Racing Cars) e all’esperto specialista Ranieri Randaccio (Norma M20 Cn2 – Sci). Apre la terza fila Gianfranco Pedetti (Norma M20 Cn2 – CMS Racing Cars), affiancato dal convincente Gianfranco Giorgio (Osella Pa21 E2SC/2000) alla prima esperienza sul tracciato di Pergusa. Determinati a dire la propria anche Lorenzo Matteini e Gianluca Cecchini, entrambi su Norma M20 Cn2 della CMS Racing Cars, rispettivamente settimo e ottavo in graduatoria. Domenica 28 aprile gara 1 alle 10 e gara 2 alle 14.30, entrambe sulla distanza dei 20 minuti e punteggio doppio ai fini del campionato.

Vento nelle vele per Truglia-Giovannini. Quaresima festeggia la piazza d’onore
Vola l’equipaggio Vito Truglia – Gilles Giovannini (Tvr Griffith 400 – 2’03”096) che nel Campionato italiano Autostoriche conquista la pole position sul filo di lana, dopo una serrata bagarre con Massimiliano Quaresima (Maserati Biturbo – 2’03”692). Sulla vettura del Tridente, il pilota della Catania Corse si è tolto la soddisfazione di essere il più rapido tra i driver locali, oltre che il migliore del 4° Gruppo. Terzo tempo per Giovanni Serio – Massimo Guerra (Alfa Romeo Giulia Sprint GTA – Scuderia del Portello) che, dunque, vincono lo scontro nel 2° Gruppo con Massimiliano Del Nibbio – Andrea Castronovo (Bmw 2002 Ti – Club 02). Convincente la prestazione di Alfio e Salvatore Tudisco (Abarth 1000 TC – Catania Corse), primatisti di 3° Gruppo dalla quinta piazza generale, davanti a Roberto Chiaramonte Bordonaro – Salvatore Barraco (Alpine A110 – Ab Motorsport) che, sesti, completano il podio virtuale di 2° Gruppo. Si devono accontentare dell’ottava posizione Salvatore Limuti – Marcello Incerti (Bmw 2002 Ti – Club 02), campioni in carica di 2° Gruppo, alle spalle di Dario e Ruggero Nicolosi (Abarth 1000 TC – Scuderia Etna). Domenica 28 aprile gara alle 12.05 sulla distanza dei 60 minuti.


Tra le Twingo battaglia sul filo dei decimi. A Salamone la prima pole stagionale
Nella Entry Cup la spunta Antonio Salamone che precede di appena due decimi Michele Leotta. Il poleman è il solo a valicare il muro dei 2’30”, fermando le lancette sul 2’29”838, nelle prime battute della sessione, non superato dal pur velocissimo Leotta (2’30”094). Grande battaglia per la seconda fila, con Giuseppe Marech (2’31”374) che la spunta sempre di due decimi su Paolo Tartabini (2’31”514), vice campione in carica, incalzato da vicino da Manuel Marech (2’31”619) e Romeo Muccio (2’31”674), immediatamente a ridosso. Più sgranato il gruppo degli inseguitori con Carmelo Santo Spampinato, Sebastiano Ansaldo, Pietro Mertoli, Mario Gennaro a completare la top ten. Domenica 28 aprile gara 1 alle 11.25 e gara 2 alle 16, entrambe sulla distanze dei 20 minuti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

COPPA ITALIA TURISMO

COPPA ITALIA TURISMO | Giuseppe Cartia e Mattia Ziletti all’assalto di Misano

I giovani della Squadra Corse Angleo Caffi all’attacco del doppio appuntamento che chiuderà la stagione ...