Home » Pista » CIGT » GT ITALIA: Dopo la pausa estiva si riprende dall’autodromo di Vallelunga

GT ITALIA: Dopo la pausa estiva si riprende dall’autodromo di Vallelunga

Tra le novità del 5° round stagionale c’è il debutto di due giovani promesse dell’automobilismo nazionale,  Antonio Fuoco pilota della Ferrari Driver Academy al via con la 488 della Scuderia Baldini 27, e Mattia Drudi pronto a salire sulla R8 LMS di Audi Sport Italia. 

Sarà il circuito di Vallelunga in questo week end ad ospitare la ripresa del Campionato Italiano Gran Turismo dopo la pausa estiva. Il quinto round stagionale darà inizio alla fase finale della stagione 2018 che prevede, oltre all’appuntamento romano, le tappe del Mugello e Monza nel mese di ottobre. Ancora aperte tutte le classifiche di campionato, in particolare la GT3, con tanti piloti in corsa per il titolo.

E proprio la classe maggiore proporrà a Vallelunga due interessanti debutti, quello di Antonio Fuoco e Mattia Drudi. Per il 22enne cosentino, pilota della Ferrari Driver Academy, dopo tanti successi con le vetture formula, quello romano sarà l’esordio assoluto nella categoria GT, e lo farà al volante della 488 della Scuderia Baldini 27 in coppia con il rientrante Eddie Cheever III, già campione italiano GT3 nel 2016 con la 458 Italia della compagine romana.

Anche per Mattia Drudi si tratterà del debutto nel tricolore GT, ma il 20enne romagnolo è ormai una certezza nel mondo delle ruote coperte che lo ha visto emergere prepotentemente negli ultimi due anni. Sarà al via del 5° round stagionale al volante della R8 LMS di Audi Sport Italia in coppia con  Bar Baruch con l’unico obiettivo di dare una mano al suo coequipier nella corsa al titolo GT3.

Il pilota israeliano, infatti, occupa la seconda posizione in campionato a soli nove punti dal leader Stefano Gai, che dividerà l’abitacolo della Ferrari 488 della Scuderia Baldini con Giancarlo Fisichella, mentre in terza posizione, staccati di 14 lunghezze, si trovano Daniel Zampieri e Giacomo Altoè (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport). Completano il lotto dei piloti coinvolti nella corsa al titolo Daniel Mancinelli ed Andrea Fontana (Ferrari 488-Easy Race) attardati di 23 punti dalla vetta.

Ci sarà un debutto anche in casa BMW. Sarà quello del 20enne olandese Max Koebolt che affiancherà Stefano Comandini sulla M6 GT3 di BMW Team Italia, mentre altre due Lamborghini Huracan saranno schierate da  Imperiale Racing per Jiatong-Giammaria e da Antonelli Motorsport con Vedel-Veglia. Altro esordio in campionato sarà per il Composit Motorsport che schiererà una Ferrari 458 Italia GT3 per Maurizio Ceresoli e Tanaka Satoshi.

Classifica ancora aperta anche nella GT Cup con tre piloti a pari punti in vetta alla classifica. Sarà un duello all’ultima curva quello che si prospetta tra Davide Di Benedetto, al via da solo al volante della Porsche 991 dell’Island Motorsport, e l’equipaggio composto da Eugenio Pisani e Vincenzo Sauto (Porsche 997-Siliprandi Racing), ma  a fare da terzi incomodi ci saranno anche La Mazza-Nicolosi con la Porsche 991 dell’Ebimotors.

Programma:  Il quinto week end stagionale si aprirà venerdì con i due turni di prove libere e proseguirà sabato con le due sessioni di prove ufficiali (dalle ore 9,40 alle 10,40). Nel pomeriggio di sabato, alle ore 14,00, scatterà gara-1, mentre domenica alle ore 14 sarà la volta di gara-2 ed entrambe, della durata di 56 minuti + 1 giro

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

E’ ufficiale il calendario del Campionato Italiano Gran Turismo 2019

Rispetto alla prima stesura, viene posticipato al 23 giugno l’appuntamento di Imola e sono stati ...