Cronoscalate

HAMILTON VINCE CON LE GOMME DEL BONDONE

La vittoria Mercedes in Canada, arriva con le Soft gialle che saranno usate da Gramenzi con la 4C nella crono più lunga d’Europa.La F1 ed il Civm, non sono mai state cosi’ vicine.


Settemila km fra il Quebec ed il Monte Bondone, ma l’impronta a terra avrà la stessa griffe. E finanche la stessa tinta.

La Mercedes ha capitalizzato una volta ancora la sua dote velocistica, mandando tutti alla cassa sul Circuito Gilles Villeneuve di Montreal e soprattutto facendo saltare il banco delle ambizioni di Vettel, all’arrembaggio col suo passaggio anticipato alle Pirelli rosse, mentre era al comando. Il ferrarista ha provato a giocare una carta ardita, ma i calcoli non gli hanno restituito il malloppo sperato. Hamilton sorprendeva invece tutti montando le Soft gialle, quelle deputate ad avere una resa chilometrica più elevata, mantenendo un gran passo per ben 46 giri, vincendo d’autorità il GP. Proprio le coperture che hanno consentito al tri-campione iridato di svettare per quasi 50 tornate, saranno chiamate a calzare la 4C-Picchio di Pirelli Soft dxMarco Gramenzi nella Trento-Bondone, gara divora-meccanica e gomme per lunghezza (17,3 km) e caratteristiche.

Mentre nelle corse più brevi la mescola impiegata sarà la Super-Soft, la grande classica trentina richiede l’uso di gomme più durature: la conferma della loro eccellente competitività, è risuonata ieri forte fortissimo nell’arena iper-prestazionale della F1.

E’ questo l’orientamento già stabilito per dare il massimo della trazione alla sport-gt di casa Picchio,chiamata ad avere da subito prestazioni almeno equivalenti alla 155V6 DTM.


La 4C-Picchio è stata sviluppata sulle quote caratteristiche e fluidodinamiche di base delle sport di casa della Factory di Ancarano, prevedendo nel layout iniziale proprio l’utilizzo delle gomme F1 Pirelli. In dirittura d’arrivo nel palinsesto del nostro canale Tv Parco Chiuso, il docu-film realizzato sulla 4C-Picchio, all’interno della factory marchigiana.

Francesco Romeo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker