CIGT

HC RACING DIVISION NEL GT ITALIANO 2023

Dopo le partecipazioni al CIVM, TCR e Master Prototipi, la squadra emiliana si appresta a schierare due Huracan ST Evo2 per l’imminente stagione. Per il momento top secret gli equipaggi.

Si allunga l’elenco dei team partecipanti al Campionato Italiano Gran Turismo 2023 che prenderà il via dal Misano World Circuit il prossimo 7 maggio. Ad integrare le iscrizioni alla 21^ edizione della serie tricolore, oggi è la volta dell’HC RACING DIVISION, squadra che prenderà il via nella classe GT Cup con due Huracan ST Evo2.

La compagine di Medicina (BO) non è nuova nel mondo delle corse e la partecipazione al GT italiano fa seguito a quelle nel Campionato Italiano di Velocità Montagna (CIVM) che, sin dalla costituzione del team, ha visto gestire ben due Huracan Super Trofeo, di cui una con i colori ufficiali Lamborghini Squadra Corse, collezionando tante vittorie e numerosi podi.

Ma non solo, perché la squadra emiliana si è cimentata con successo nel 2020 anche nel TCR con un’Audi RS3 LMS, nel 2021 nella serie Endurance Europea TCR e lo scorso anno nel Master Tricolore Prototipi, campionato dominato con una serie di vittorie e record di categoria.

Dunque, i presupposti per ben figurare anche nel GT italiano ci sono tutti. Per il momento  il fondatore del team ed attuale Team Principal, Alessio Canonico, ha lavorato per la formazione di due equipaggi per la serie Sprint che saranno presto ufficializzati, tuttavia non è da escludere la partecipazione anche alla serie Endurance. Del resto anche nel GT italiano, HC Racing Division cercherà di implementare ancora di più il proprio concetto di competizione, fatto di professionalità,  efficienza, immagine e comunicazione, che permette  l’approccio dell’evento automobilisitico in tutti i suoi aspetti.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio