WRC

Hyundai Motorsport conquista il primo podio del 2022 nel Rally WRC di Svezia

Hyundai Motorsport ha conquistato il suo primo podio del Mondiale Rally 2022 con Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe che hanno ottenuto il secondo posto dopo le quattro prove di domenica.


Iniziato l’ultimo giorno in terza posizione, il team belga è stato molto determinato nel difendersi dall’attacco di Esapekka Lappi per un posto sul podio. La gara serrata è continuata nelle quattro prove speciali ad alta velocità di domenica – un giro ripetuto di Vindeln (SS16/SS18 – 14,19 km) e Sarsjöliden (SS17/SS19 – 14,23 km) – ed è diventata uno sprint frenetico dopo che Elfyn Evans ha avuto problemi nel test di apertura.

Nonostante abbia perso terreno contro Lappi nella prima speciale a Sarsjöliden, Neuville ha subito recuperato per ottenere una vittoria sul passaggio ripetuto di Vindeln. La Power Stage si prefigurava elettrizzante con anche Oliver Solberg e Ott Tänak, a caccia di un recupero nel finale dopo i rispettivi problemi al sistema ibrido.

L’equipaggio estone ha firmato il miglior tempo attraverso entrambi i passaggi di Sarsjöliden, determinato a portarsi a casa un risultato dopo un weekend frustrante. Il primo posto e il terzo nella Power Stage conclusiva, con Tänak davanti a tutti e Neuville che ha ottenuto tre punti extra, è stata la degna conclusione del rally.

Tra le note positive da cogliere in questo weekend anche per Solberg e il suo co-driver Elliot Edmondson, che hanno ottenuto il sesto posto. L’equipaggio ha espresso il suo vero potenziale nella giornata finale, dopo un problema all’acceleratore che sabato pomeriggio li aveva portati al settimo posto.


“Questo secondo posto suona come una vittoria per noi. Non mi fraintendete, noi siamo qui per vincere, ma dopo alcuni momenti difficili – in particolare la delusione di Monte Carlo – siamo tornati sul podio, ed è una bella sensazione. Sappiamo che c’è ancora del lavoro da fare e dobbiamo fare miglioramenti alla macchina, ma abbiamo dimostrato che ci stiamo arrivando. I miei ringraziamenti vanno a tutto il team, quello qui e quello ad Alzenau, che hanno tutti lavorato duramente e incredibilmente. Questo è un risultato importante, ma speriamo sia solo l’inizio per il nostro ritorno al top”, ha dichiarato il Deputy Team Director Julien Moncet.

Il prossimo rally

Il Mondiale Rally 2022 vedrà il ritorno sull’asfalto per la prossima tappa, che sarà il Rally di Croazia, in programma dal 21 al 24 aprile.

Articoli correlati

Back to top button