WRC

Hyundai Motorsport pronta per la Croazia nel terzo appuntamento della stagione WRC 2022

Hyundai Motorsport si dirige, con molta determinazione, al Rally di Croazia, terzo round della stagione 2022 del FIA World Rally Championship (WRC), in programma questo fine settimana (21-24 aprile).


Il Rally di Croazia è il primo evento completamente su asfalto ad essere affrontato dalle nuove auto ibride Rally1. Con base nella capitale croata Zagabria e nei suoi dintorni, gli equipaggi disputeranno 20 prove speciali che copriranno 291,84 km di strade panoramiche della regione. Nonostante si tratti di un rally caratterizzato da un unico tipo di superficie, il profilo del terreno varia molto tra le varie prove: alcune offrono superfici lisce mentre altre presentano profondi dossi causati dall’acqua e dai danni del maltempo. I percorsi sono veloci e comprendono una serie di sezioni strette molto impegnative, accanto a diversi livelli di aderenza.

La formazione del team per il Rally di Croazia rimane invariata rispetto ai due appuntamenti di apertura della stagione, con Thierry Neuville/Martijn Wydaeghe, Ott Tänak/Martin Järveoja e Oliver Solberg/Elliott Edmondson di nuovo al volante della Hyundai i20 N Rally1. Al precedente evento di febbraio, il Rally di Svezia, Neuville e Wydaeghe hanno conquistato il loro primo podio dell’era ibrida, chiudendo al secondo posto. Tänak e Järveoja hanno ottenuto il massimo dei punti nella Power Stage, con un finale positivo per un fine settimana impegnativo, e anche Solberg e Edmondson hanno portato a casa punti importanti per il campionato, grazie al loro sesto posto.

Dopo lo shakedown di giovedì, il Rally di Croazia inizia venerdì con la giornata più lunga dell’evento, con otto prove percorse su una distanza totale di 120,38 km. Sabato sarà il turno di un’altra impegnativa serie di prove, con otto tappe su 116,98 km. La distanza totale di domenica è più breve rispetto ai due giorni precedenti – 54,48 km – con solo quattro prove sul percorso. Nella prova finale, la Power Stage del Rally di Croazia, è possibile per gli equipaggi e i costruttori ottenere altri punti.

Dopo i tre giorni di test che precedono l’evento in Croazia, tutti e tre gli equipaggi affronteranno il fine settimana con l’obiettivo di prendere rapidamente velocità sui complessi percorsi asfaltati e lottare per arrivare in cima alle classifiche dei tempi.


“La pausa di due mesi dal Rally di Svezia a oggi è stata utile, perché ci ha dato il tempo per riorganizzarci e resettarci prima di iniziare la prossima fase della stagione, che inizia con il Rally di Croazia. Il podio che abbiamo ottenuto con Thierry e Martijn in Svezia è stato un positivo passo in avanti per noi, mentre continuiamo a familiarizzare con i nuovi regolamenti ibridi” ha dichiarato Julien Moncet, Deputy Team Director di Hyundai Motorsport. “Siamo molto fortunati ad avere una grande squadra ad Alzenau che sta lavorando duramente per migliorare il nostro pacchetto complessivo. Vogliamo essere in grado di competere per podi e vittorie costantemente, per tutta la stagione. Il nostro obiettivo è quello di continuare con lo stesso slancio dei nostri recenti progressi e ottenere un risultato positivo sulle strade asfaltate della Croazia”.

Articoli correlati

Back to top button