Home » Salita » I PROTAGONISTI DELLA RIETI – TERMINILLO

I PROTAGONISTI DELLA RIETI – TERMINILLO

Alcune dichiarazioni dei concorrenti dell’ ottavo round del Campionato Italiano Velocità Montagna raccolte durante le verifiche.

Diverse le news e le anticipazioni. Le verifiche proseguiranno dalle 8 alle 9 di sabato 18 luglio. Mentre Simone Faggioli prepara le migliori strategie e le più efficaci scelte di gomme per la lunga e scorrevole gara laziale, altri concorrenti incontrati alle verifiche hanno detto:

Piero Nappi: Torno al mio amore per le monoposto e sono curioso di provare l’Osella FA 30 con le coperture Pirellli proprio su questa gara, che mi piace particolarmente.

Domenico Scola: fortunatamente abbiamo capito l’origine dei problemi che ci hanno afflitto ad Ascoli ed a Trento, per cui siamo molto fiduciosi, comunque le prove saranno utili per le migliori scelte delle mescole Avon da impiegare in relazione alla lunghezza, ama anche alla temperatura elevata.

Giovanni Loffredo: Ho optato per l’Opel Corsa OPC, vetta che ben conosco e da cui ho avuto ottime soddisfazioni. Purtroppo persistono i problemi sulla Seat Ibiza che possiamo solo ipotizzare di risolvere per Gubbio.

Roberto Ragazzi: una gara molto bella dove la mia Ferrari potrà esprimersi al meglio. Un tracciato congeniale alle GT.

Bruno Jarach: percorso bellissimo, certamente tra quelli che preferisco.

Marco Iacoangeli: Mi dispiace che la gara sia stata accorciata, sono affezionato a tutto il percorso della Rieti – Terminillo. Ho apportato qualche aggiornamento alla mia BMW, anche se ho potuto effettuare solo pochi giri di pista come test. A Fasano gara 1 è andata bene. vedremo ora qui dopo le prove.

Antonio Scappa: Negli anni ho imparato a gestire l’emozione che infonde la gara di casa. Arrivo a Rieti con il pieno di punti per il Campionato, questo mi da sicurezza e certamente mi risparmia molta tensione.

Serafino Ghizzoni: Dopo un mese e mezzo di stop cercherò di fare di tutto per accorciare il gap. C la metterò tutta, la vettura sembra a posto.

Giuseppe Aragona: Domani proverò per la prima volta il cambio al volante sulla mia Peugeot 106. E’ un esperimento che spero dia i risultati sperati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Il ritorno alle auto moderne per la “Cronoscalata Pieve S. Stefano-Passo dello Spino” nel 2021

Dopo il successo organizzativo della 7ª Salita Motociclistica dello Spino di fine settembre, l’autunno appena ...