CIR

I sogni di Meteco Corse al Ciocco si infrangono a Careggine

Trasferta soddisfacente per la scuderia torinese sotto il profilo delle prestazioni dei propri piloti, che purtroppo non riesce a concretizzare quanto espresso durante la gara. Damiano De Tommaso si ritira a due prove dalla fine mentre insegue il podio della classifica assoluta; Giorgio Fichera perde la leadership della Suzuki Rally Cup nella stessa prova. Confortanti risultati arrivano dal ceco Filip Mareš e da Alessandro Forneris protagonista della Suzuki Rally Cup


Sono durati otto prove speciali i sogni di Meteco Corse di salire sul podio del Rally il Ciocco e Valle del Serchio, che si è svolto in Garfagnana sabato 13 e domenica 14 marzo. Per tutto quel periodo la scuderia torinese ha seguito con tensione la gara del suo pilota di punta, Damiano De Tommaso, affiancato da Massimo Bizzocchi che viaggiava in zona podio o nelle immediate vicinanze. Partito con molta attenzione e qualche piccolo errorino nella cortissima prova di venerdì all’interno della tenuta Il Ciocco, il pilota della Meteco Corse si è immediatamente riscattato nella prima speciale di sabato mattina segnando il terzo tempo assoluto e recuperando in un sol botto dieci posizioni. La progressione di De Tommaso è stata costante al punto che già sulla successiva Careggine-1, seconda speciale di giornata, saliva al terzo posto della classifica assoluta, iniziando un duello sul filo dei secondi, o per meglio dire dei decimi, con Fabio Andolfi. Poi a due prove dal termine, nella speciale Careggine-3, dal fondo estremamente sporco, il lombardo era vittima di una leggera toccata in cui piegava il ponte della sua Citroën C3 R5 infortunio che costringeva De Tommaso-Mazzocchi a rimandare i sogni di podio al prossimo Rallye Sanremo.

Positiva la prima trasferta al Ciocco del pilota ceco Filip Mareš, affiancato da Radovan Bucha, che ha concluso 12esimo assoluto con la Škoda Fabia EVO 2 R5, dimostrando una buona costanza di prestazione, senza cadere nelle numerose trappole che il rally garfagnino tendeva ai concorrenti.

Gara di altissimo livello per il siciliano Giorgio Fichera, con Alessandro Mazzocchi al quaderno delle note della Suzuki Swift Hybrid, che ha lottato per il successo nella Suzuki Rally Cup e nella Classe RA5H per grande parte della gara abbandonando la leadership solo a due prove dalla fine, riuscendo comunque a centrare un’ottima seconda piazza di classe e coppa, oltre al 50° posto assoluto, risultato che fa ben sperare per il proseguimento della stagione. Gara regolare e costante per i piemontesi Alessandro Forneris e Vincenzo Torricelli a bordo della Suzuki Swift R1, che chiudono 13esimi di Suzuki Rally Cup e sesti di Classe RA5N. Anche per loro l’appuntamento è al prossimo Rallye Sanremo.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker