Home » Salita » I Tagliente in formato super alla 23^ Luzzi – Sambucina

I Tagliente in formato super alla 23^ Luzzi – Sambucina

Doppia vittoria in casa Tagliente che nello scorso fine settimana hanno regolato la concorrenza nei rispettivi raggruppamenti. Per Vito è arrivata una vittoria in classe E1 1600 T e in gruppo E1, ora per lui massima concentrazione in vista del FIA Hillclimb Masters dove sarà al via con la sua Peugeot 308. Vanni sempre su Peugeot 308 è stato protagonista di un weekend in crescita, quando domenica ha sferrato l’affondo decisivo e si è portato a casa le due salite di gara.

Il Patron di “Central Pneus” Vito Tagliente ha svolto un weekend da leader indiscusso, trovando sempre il massimo risultato tra sabato e domenica. Una vittoria che è arrivata grazie anche all’ottima padronanza dimostrata dalla veloce Peugeot 308 curata dalla DP Racing e ad un Vito Tagliente che prende sempre più confidenza con l’auto. Ora per lui si apre lo scenario del FIA Hillclimb Masters, dove sarà presente nella lista del “Team Italia”, pronto a rappresentare la propria nazione in quel di Gubbio, anche affrontando avversari di alto spessore di altre nazioni in gara.

Fine settimana anche di altissimo livello per Vanni Tagliente, che pian piano si è calato nelle sensazioni di un auto che si è dimostrata in ottimo stato e ben disposta. Sabato è stato un giorno di apprendistato per Vanni che ha colto al meglio le indicazioni che ha ricevuto e domenica ha portato a casa una doppia vittoria, risultando leader di RSTB Plus con l’altra Peugeot 308 dei Tagliente.

Vito Tagliente: “Siamo molto contenti di quello che è uscito da questo weekend qui a Luzzi. Volevamo far bene per continuare a far crescere questa macchina e devo dire che possiamo ritenerci soddisfatti dopo questo appuntamento. Accolgo la vittoria di classe e la vittoria di gruppo con la certezza di aver fatto comunque un percorso positivo, nonostante qualche intoppo di troppo. Finito il CIVM, ora saremo a Gubbio al Masters e dal canto nostro cercheremo di fare il nostro meglio, anche se siamo al corrente che ci saranno avversari di un certo spessore e che ci stimoleranno a dare di più.”

Vanni Tagliente: “Dire che sono felicissimo è poco. Siamo partiti sabato che avevamo avuto qualche incertezza in prova 1 per via delle condizioni stradali pessime. Poi in prova 2 abbiamo cominciato a crescere, anche grazie alla conoscenza della Peugeot 308 che non avevo mai portato in gara. Poi domenica con le sensazioni del giorno prima abbiamo fatto molto bene, vincendo gara 1 e gara 2. Dopo aver vinto gara 1, nella salita successiva ho cercato di portarla a casa in modo tranquillo, cercando di non commettere errori. Sono molto soddisfatto e mi auguro che questa vittoria sia di buon auspicio. Non per ultimi, voglio fare i miei più sinceri complimenti ai miei validi avversari, che hanno tenuto alto il ritmo della competizione.”

Foto allegata: Acisport Ufficio Stampa Tagliente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

MANCARUSO: TRICOLORE FATTO IN CASA

Una coppa di classe 1150M conquistata nel Civm, frutto di una precisa scommessa tecnica d’officina ...