KART

Ianniello sfiora la vittoria ad Adria. L’Italia resta in corsa per il FIA Academy Trophy

Il talento del karting seguito dalla Scuola Federale chiude secondo e si mette in evidenza nell’appuntamento italiano della serie internazionale. Ora il ragazzo scelto da ACI Sport per rappresentare l’Italia punta al gran finale in Svezia a settembre


Riccardo Ianniello chiude secondo sul podio dell’Adria Karting Raceway e si lancia nella volata finale per il FIA Karting Academy Trophy. La sfida nel circuito in provincia di Rovigo, andata in scena dal 13 al 15 agosto, era valida come secondo round per la serie mondiale karting organizzata dalla FIA che porta al confronto i talenti, tra i 12 e i 14 anni di età, scelti dalla propria ASN come rappresentanti. Si è trasformata in una nuova occasione per il giovane romano, cresciuto con il supporto della Scuola Federale “Michele Alboreto”, per dimostrare il proprio talento.

Dopo un avvio più complicato del previsto durante la prima fase di qualifiche, Ianniello è riuscito a trovare la quadra per le ultime due manche e ha conlcuso entrambe in seconda posizione. Nonostante una griglia affollata e ricca di concorrenza, il kartista di Grottaferrata partito da settimo è riuscito a scalare posizioni fino a centrare la piazza d’onore sul podio finale.

“Abbiamo faticato un po’ all’inizio a trovare il giusto set up – racconta Riccardo nel post gara – e nelle qualifiche purtroppo siamo rimasti indietro. Poi però siamo riusciti ad invertire la situazione nella seconda parte, dove mi sono sentito più competitivo e a mio agio fino a centrare la seconda posizione. La gara è stata davvero tiratissima e con una serie di giri veloci sono riuscito a risalire fino alla seconda assoluta”.

Un risultato che, sommato a quello ottenuto nel primo round in Germania, proietta Ianniello in quinta posizione nella classifica generale del FIA Academy Trophy. Un parziale lascia aperte le porte per la terza e ultima sfida, attesa in Svezia dal 2 al 5 settembre prossimi.


“Con questo risultato – prosegue Ianniello – restiamo in lotta per il campionato che si aggiudicherà con il terzo ed ultimo round a Kristanstad in Svezia. Ringrazio ACI Sport e la Scuola Federale per l’opportunità che mi hanno dato di rappresentare l’Italia, la KGT Motorsport per il supporto tecnico, Stefano Tredicine per essere sempre al mio fianco sia tecnicamente che come coach driver e il mio meccanico Alessandro Baglio”.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker