CARRERA CUP ITALIA

Iaquinta è bello di notte e in qualifica nel primo atto della Carrera Cup

Dopo due prestazioni super nelle prove ufficiali, a Misano il pilota calabrese inaugura “a metà” la stagione del monomarca italiano conquistando un prezioso quarto posto in gara 1 sabato sera e dovendo ritirarsi in gara 2 per un contatto nelle prime curve. Ora a Imola la Supercup e poi la rivincita

Le prestazioni ci sono state eccome, i risultati soltanto “a metà” in un weekend d’apertura della Porsche Carrera Cup Italia che al Misano World Circuit per Simone Iaquinta avrebbe potuto essere molto più concreto. Il pilota del team Prima Ghinzani Motorsport, già campione del monomarca tricolore nel 2019 e 2020, ha inaugurato la nuova stagione al volante della 911 GT3 Cup dei Centri Porsche Milano mostrando un immediato ritmo da prima fila nelle libere e in qualifica, poi, però, in gara non ha raccolto quanto seminato in prova per via di un paio di episodi sfavorevoli, marcando soltanto i punti del quarto posto ottenuto nella notturna gara 1 disputata sabato sera. Peccato, perché in prova Iaquinta si era qualificato secondo sulla prima fila proprio della corsa serale, mentre per gara 2 aveva fatto segnare un comunque ottimo terzo crono, sempre a un soffio dalla pole position.

Alla partenza di gara 1, il pilota calabrese è stato autore di un fulmineo scatto che gli ha permesso di insidiare la prima posizione fin dalle prime curve. Purtroppo, tra il buio e i pochi decimi di gap dalla Porsche che lo precedeva, nel tagliare su un cordolo si è danneggiato un braccetto dello sterzo, inconveniente che lo ha costretto a rallentare e a difendersi al meglio contro gli inseguitori, fino a riuscire a tagliare il traguardo in quarta posizione, piazzamento prezioso e quasi “intrepido” alla luce di quanto successo al secondo giro di gara.

Purtroppo, non è andata meglio nella seconda corsa del weekend, quando alla domenica Iaquinta è stato costretto al ritiro in conseguenza di un contatto di gara con una vettura rivale avvenuto dopo poche curve mentre era in lotta per la seconda posizione. Il primo appuntamento della stagione non è stato certamente fortunato, ma l’opportunità di riscatto è già dietro l’angolo e in entrambe le occasioni a fare da palcoscenico ci sarà l’autodromo di Imola. Il driver di Castrovillari, infatti, si schiererà al via del primo round della Porsche Supercup il 17-19 maggio nel contesto del Gran Premio di Formula 1 e poi, già nel weekend del 2 giugno, tornerà in azione nella Carrera Cup Italia per il secondo appuntamento 2024.

Simone Iaquinta: “Sono contento per quello che insieme al team abbiamo dimostrato a Misano a livello prestazionale perché i risultati della qualifica ci fanno ben sperare per il prosieguo della stagione. D’altra parte sono dispiaciuto per quello che è accaduto soprattutto in gara 2. Bisogna accettare il responso di quanto vissuto in questo primo appuntamento, nel quale non siamo stati particolarmente favoriti nei singoli episodi, e ripartire concentrati sugli obiettivi più importanti. L’occasione per la rivincita arriverà presto, abbiamo dimostrato che siamo competitivi, dovremo soltanto farci trovare preparati e pronti a coglierla”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio