Home » Salita » Iglesias-Sant’Angelo: Antonio Forato commenta la sua uscita di strada

Iglesias-Sant’Angelo: Antonio Forato commenta la sua uscita di strada

Risultato del tutto inatteso alla ventottesima Iglesias-Sant’Angelo, penultima prova del Campionato Italiano Velocità Montagna 2012.

Antonio Forato si presentava al via con la matematica possibilità di conquistare il titolo di gruppo GT, ma un’uscita di strada dopo poche centinaia di metri nella prima sessione di prove ufficiali lo ha costretto al ritiro a causa dei danni riportati dalla sua Lamborghini Gallardo. Fortunatamente nessuna conseguenza fisica per il pilota, ad esclusione di qualche temporanea contusione.

 

Claudio Rossetto (Team MIK Corse, Team Principal):
“Chiaramente non è andata come speravamo, ma la cosa più importante è che per Antonio non ci siano state conseguenze fisiche. Capita anche ai piloti più veloci ed esperti di incorrere in uscite come quella di sabato, ma questo nulla toglie ad una stagione entusiasmante che ci auguriamo di concludere nel migliore dei modi tra due settimane”.

Antonio Forato:
“L’incidente è arrivato in modo del tutto inaspettato, ma per fortuna a parte qualche botta sto bene nonostante sia uscito di strada ad oltre 140 km/h. In questo momento mi è difficile dire con certezza cosa sia successo: dopo soli ottocento metri di prova in un leggero cambio di pendenza si è generato un doppio pendolo quando ero un quarta marcia. Ho provato a controllare la vettura, ma l’uscita è stata purtroppo inevitabile; ironia della sorte in quel punto c’era anche una piccola scarpata di qualche metro che ha provocato forse i danni maggiori. Il campionato rimane quindi aperto e ci giocheremo tutto in Valcamonica il prossimo 21 Ottobre”.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PAVAN: ECCO LA TURBO MINI MK2

Un progetto nato nel 2012 dalla passione di otto appassionati, che oggi conosce un’evoluzione significativa ...