Home » Salita » Il 2 marzo la Premiazione dei Campioni Siciliani di automobilismo

Il 2 marzo la Premiazione dei Campioni Siciliani di automobilismo

Ad Aci Castello sulla Riviera dei Ciclopi.

Venerdì 2 marzo sulla Riviera dei Ciclopi si svolgerà la “Premiazione dei Campioni Siciliani di Automobilismo”. Tanti i nomi importanti dell’automobilismo italiano che arriveranno ad Aci Castello, presso Catania, per festeggiare i migliori interpreti dello sport regionale 2017.

Ospite d’onore il presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, che si congratulerà con gli sportivi siciliani unitamente ai Dirigenti della Federazione e ai Presidenti delle Commissioni sportive ACI.

Tra i piloti sul palco i più volte campioni italiani rally Paolo Andreucci e Anna Andreussi, insieme nell’Italiano 2018 sulla Peugeot 208 T16 ufficiale; l’altro equipaggio ufficiale Peugeot 2018 formato dal giovane Marco Pollara e da Giuseppe Princiotto, campioni italiani Rally Junior e 2 Ruote Motrici 2017; la leggenda “Lucky” che con Fabrizia Pons ha vinto lo scudetto tricolore 2017 tra le autostoriche; Andrea Nucita, già tricolore Junior e Produzione, reduce dal Rally di Montecarlo con la Abarth 124; i giovanissimi kartisti Raffaele Gulizia e Michael Paparo, protagonisti nel Tricolore. Annunciata la presenza del re delle salite Simone Faggioli, dieci volte campione europeo e dodici volte tricolore, al via della leggendaria Pikes Peak 2018 sulla Norma, che alla Coppa Nissena corse la sua prima gara.

La serata di grande sport allo Sheraton Hotel vedrà sfilare questi Campioni Siciliani dell’Automobilismo.

Per il karting, importante vivaio dei piloti isolani, nella classe regina KZ2 affermazione di Salvatore Russo; nella nuova specialità CRAS (Campionato Regionale Attività Sperimentale), tra le moderne vince Gaspare Giancani, tra le storiche Salvatore Spinelli (Alfa Romeo Giulietta), Vincenzo Barone (Fiat 128) e Pasquale Capizzi (Alfasud) si sono aggiudicati il titolo regionale, e sono stati protagonisti anche del Trofeo Crono Pista. Nella combattuta specialità Slalom Giuseppe Castiglione ha fatto il bis con la Radical, mentre per la Velocità Montagna Autostoriche vincitori assoluti dei 4 Raggruppamenti sono: Antonio Piazza (BMW 2002), Alberto Santoro (Alfa Romeo GTA), Claudio La Franca (Porsche) e Ciro Barbaccia (Osella). Campioni Siciliani Rally sono Carmelo Lanzalaco e Antonio Marchica (Renault), rispettivamente per la categoria piloti e navigatori, mentre tra le storiche nel 1° Raggruppamento vincono Francesco Fontana e Anna Patorno (Morris Mini Cooper), nel 2° Gianfilippo e Monia Quintino (Alfa GTV), nel 3° Antonio Di Lorenzo e Franco Cardella (Porsche). Nella Regolarità Giovanni Moceri, driver della squadra FCA, ha vinto il Campionato Italiano Grandi Eventi, in Sicilia si sono imposti i trapanesi Enzo ed Alessandro Ciravolo (A112 Abarth). Per la Velocità Montagna, alla presenza del Campione Italiano gruppo A Salvatore D’Amico, il titolo siciliano sarà consegnato a Domenico Cubeda, protagonista del Tricolore assoluto e vincitore del TIVM sud sulla potente prototipo monoposto Osella FA 30 Zytek.

La cerimonia è organizzata dalla Delegazione regionale ACI Sport, che conta sull’ausilio della Scuderia Etna e Mofeta dei Palici, della Funivia dell’Etna, del Giardino Fiorito e di Adragna Trasporti, CMP Consulpaghe e Autopiù.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Cubeda e l’Italia d’argento a Gubbio nel FIA Hill Climb Masters

Il catanese fresco campione italiano monoposto è stato grande protagonista nel biennale evento internazionale con ...