RALLY NAZIONALI

IL 3° RALLY CHIUSDINO APRE OGGI LE ISCRIZIONI

La gara, organizzata da Jolly Racing Team è alla sua terza edizione e si proporrà con lo stesso format dell’anno passato ma con alcune modifiche alla logistica.

Previsto un “contest” riservato alle Fiat Seicento Kit, con premi in natura, attuabile con un minimo di otto partecipanti.

Il 18 e 19 novembre è la data da segnare in calendario, quella della terza edizione del Rally di Chiusdino, che Jolly Racing Team, insieme a Laserprom015 e al Comune di Chiusdino andranno a proporre con le stesse linee della passata edizione, quindi con la snella formula “RallyDay”, in questo caso con due distinte prove speciali da ripetersi tre volte.

Da oggi la gara entra nel vivo, con l’apertura delle iscrizioni, un ventaglio temporale che si allungherà fino a mercoledì 8 novembre.

TRACCIATO CONFERMATO, DUE “PIESSE” PER TRE VOLTE

Il Rally di Chiusdino, gara giovane e già assai apprezzata, ha un nome altisonante che nell’immaginario collettivo rallistico rappresenta il mito, la leggenda del mondiale delle corse su strada, il solo passaggio davanti al celebre “terrazzino” è un’emozione unica sia per chi corre che chi sarà a vedere la competizione a bordo strada. Per la terza edizione la gara andrà riproponendo le due prove dello scorso anno, la “Chiusdino”(Km. 5,780) e la “Ciciano” (Km. 6,960), per un totale cronometrato di 38,220 chilometri, sui 144,100 dell’intero tracciato.

LOGISTICA MODIFICATA

Sono state apportate alcune modifiche alla logistica, con la “permanence” della competizione che sarà all’Hotel “Meridiana” di  Montieri ed il parco assistenza, a Boccheggiano, avrà una nuova zona rispetto alle edizioni precedenti e soprattutto in un’area adeguata. Le operazioni di verifica sportiva avranno luogo alla Biblioteca Comunale in Chiusdino, le verifiche tecniche saranno direttamente al parco di assistenza, al fine di non far troppo spostare le vetture da gara, creando quindi meno disagi possibili in generale.

UN “CONTEST” PER LE SEICENTO

Al fine di incentivare la partecipazione delle categorie minori, che da sempre rappresentano un importante serbatoio di iscritti alle gare di rally, l’organizzazione prevederà un “contest” riservato alle Fiat Seicento, vettura molto presente sia in Toscana che in Italia, con un montepremi previsto in natura. Il contest sarà valido con la presenza di almeno 8 vetture al via.

Pulsante per tornare all'inizio