FORMULA X ITALIAN SERIES

IL FORMULA X RACING WEEKEND SBARCA A MODENA PER UN FINE SETTIMANA ‘BOLLENTE’

Saranno ben diciassette le sfide in programma sull’autodromo emiliano tra Sabato 18 e Domenica 19 Giugno. Ingresso libero per il pubblico, diretta TV e streaming di tutte le gare


Dopo un inizio di stagione spettacolare, contraddistinto da grandi numeri al via e gare ricche di emozioni, il Formula X Racing Weekend si appresta ad approdare sull’Autodromo di Modena per un fine settimana all’insegna di motori e adrenalina. La serie tricolore organizzata da Luca Panizzi, dopo la premiére dello scorso anno, tornerà infatti sul moderno circuito emiliano dando vita a ben diciassette gare tra le giornate di Sabato 18 e Domenica 19 Giugno. Un appuntamento da non perdere, come sempre contraddistinto dalla presenza di numerose e variegate categorie: dalle monoposto del Trofeo Predator’s a quelle della Formula Class Junior, passando per le attesissime sfide dei campionati a ruote coperte Legends Cars Italia e ATCC Sprint Series, senza ovviamente dimenticare il ritorno in pista di FX600 e Formula Classic.

Un piatto davvero irrinunciabile per tutti gli appassionati di motorsport, i quali potranno accedere gratuitamente all’impianto modenese per gustarsi le sfide in programma e visitare il paddock, in occasione del primo dei due appuntamenti stagionali che la Formula X svolgerà lungo i 2007 metri del tracciato che sorge in località Marzaglia. Come di consueto, tutte le gare saranno trasmesse in diretta streaming sui canali Social del campionato (YouTube e Facebook) e sul sito LiveGP.it, mentre non mancherà la diretta televisiva dell’evento su MS Channel (canale 814 della piattaforma SKY).

TROFEO PREDATOR’S. Per il terzo atto stagionale, il campionato riservato alle velocissime Predator’s PC015-H del Factory Team promette una sfida equilibrata e ricca di colpi di scena grazie alle 23 monoposto al via. Dopo la doppietta conquistata a Magione, il leader del campionato Nazareno Compagnoni punta a consolidare la propria leadership in classifica, dovendosi guardare le spalle da una schiera di avversari particolarmente agguerriti. Tra i principali candidati per un ruolo da protagonisti, troviamo infatti Devis Padovan (staccato di sole dieci lunghezze dalla vetta), il quale precede un gruppetto composto da Gabriele Bini, Luca Vanzetto e Niccolò Bettini. Nella graduatoria AM, Nico Potche punta a confermarsi dominatore, dovendo fronteggiare in primis gli assalti del giovane Roberto Bini e del duo formato da Fabrizio e Giorgio Massaini.

ATCC SPRINT SERIES. La neonata serie low-cost conferma il proprio strepitoso successo, con ben due griglie che in questa occasione andranno ad accogliere rispettivamente i protagonisti del Challenge Ford MPM e della Twingo Cup. Nella prima graduatoria, a presentarsi nei panni di leader è Giuseppe Gulizia, reduce dal successo colto in gara-1 a Varano prima di cedere il gradino più alto del podio nella seconda prova a Gianluca Di Francia. Tra i piloti al via delle scattanti Ford Ka+ vi saranno dei “veterani” come Riccardo Mandolese, Antonio Auricchio e Filippo Mastrolonardo, mentre il circuito di Modena accoglierà anche il debutto del 17enne Massimiliano Moro. La seconda griglia vedrà al via oltre venti Twingo, con Kevin Liguori pronto a confermare la propria leadership dopo aver colto tre successi nelle prime quattro gare. Non mancheranno gli attacchi dei veloci Massimiliano Moro, Lorenzo Semprini e Matteo Pala, quest’ultimo attuale leader della graduatoria ‘Over’ davanti a Maurizio Giberti e Andrea Zanforlin.


FORMULA CLASS JUNIOR. Nuovo pienone di iscritti per la serie organizzata da Andrea Tosetti, con ben 27 piloti al via del terzo round stagionale. Roberto Di Modugno si presenta da leader della classifica assoluta dopo un avvio di stagione molto regolare, dovendo però gestire un risicato margine nei confronti di Marco Visconti, quest’ultimo autore di una doppietta a Magione, e Jacopo Prescendi. Anche il Trofeo Baglioni vede sempre Di Modugno in testa, mentre nel Trofeo Sandro Corsini a guidare il gruppo è Giuseppe Angilello davanti a Pontellini e Vitellino. Tra i sicuri protagonisti nelle zone alte della classifica da citare anche Brambilla, Zecchetti e Panozzo, senza dimenticare il campione 2020 Massimo Galli che punta al riscatto dopo un avvio di stagione poco fortunato.

LEGENDS CARS ITALIA. Boom di presenze al via per la spettacolare serie dedicata alle vetture americane. In totale, saranno infatti ben quarantuno i piloti pronti per la sfida di Modena, i quali verranno per la prima volta suddivisi in due schieramenti. Tornerà ad essere accesissima la lotta per la leadership della classifica dopo i successi conquistati in terra umbra da Alberto Naska e Simone Borghi: oltre a loro, da tenere d’occhio nelle parti alte del gruppo anche Simone Giussani, Claudio Cappelli, Simone Bonci e Luca Ferrario, mentre punteranno ad inserirsi anche Marco De Toffol, Danilo Laura, Alessandro Bollini e Ian Rocca.

FX600. Torna in azione dopo il debutto di Varano de’ Melegari la nuova categoria riservata alle monoposto 600cc. A partire con i favori del pronostico il forlivese Lorenzo Bruni, autore di una perentoria doppietta nel round inaugurale, il quale dovrà però vedersela con numerosi avversari di rilievo: tra di essi le Predator’s PC015 affidate a Maurizio Giberti, Maurizio Fontana e Alessio Scarfò. Al volante di vetture Superjunior ci saranno Tiziano Frattini, Massimiliano Vichi, Antonio Vessicchio, Fabio Contini e Mario Pellegrino, mentre sarà tutta da seguire anche la sfida tra le ‘classiche’ PC010, con Corrado Cusi, Matteo Sorgiacomo, Leopoldo Spinelli e Adam Lenartowski tra i protagonisti al via.

FORMULA CLASSIC/LIBERA. Connubio inedito nel round di Magione, con lo schieramento della Formula Classic (giunta al secondo appuntamento stagionale) che accoglierà anche le monoposto della Formula Libera, seppur con classifiche rigorosamente separate. Da un lato, il team Grassano Racing si affida a Niccolò e Roberto Colussi, Andrea Grassano e Medardo Gabelli per il confronto con Giovanni Giordano e la sua Formula Abarth, mentre dall’altro vi sarà anche la presenza delle Predator’s di Rizzo, Fanton, Felisa e Lolli a completare il gruppo. Infine, da segnalare anche la presenza in pista della Formula 850, con i concorrenti che si sfideranno in gara unica nella giornata di Domenica.

Luca Panizzi (organizzatore Formula X Racing Weekend): “Siamo molto contenti di tornare a Modena per il primo dei due appuntamenti stagionali che svolgeremo su questo circuito. Si tratta di una pista breve ma impegnativa, che già lo scorso anno ci ha regalato delle gare bellissime ed è stata unanimemente apprezzata dai nostri piloti. Ci aspettiamo di vivere un week-end carico di emozioni con delle griglie ricche di partecipanti, al punto che abbiamo dovuto dividere in due parti gli schieramenti di Legends Cars e Sprint Series. Fantastica sarà anche la sfida tra le Predator’s e nella Formula Class Junior, mentre sono molto felice per l’ottimo numero di iscritti della FX600, una scommessa sulla quale abbiamo puntato ad inizio anno e che si sta rivelando azzeccata. Speriamo che venga a trovarci tanto pubblico in maniera tale da passare al meglio un fine settimana all’insegna delle emozioni e del motorsport”.


Aggiornamenti sul week-end di Modena saranno costantemente disponibili sulla pagina Facebook e sul sito ufficiale del campionato. Il primo appuntamento con le dirette è previsto per Sabato 18 Giugno alle ore 15:00, con le interviste ai piloti nel consueto “salotto” di Paddock Live, allestito nel cuore del paddock. Dopo le prove libere e le qualifiche, le sfide in  pista inizieranno nella stessa giornata alle ore 17:30, con la Formula Classic/Libera che precederà FX600 e Legends Cars Italia B. L’indomani, il ricco programma prevede lo start delle gare alle ore 9:00 e la sua conclusione alle 19:15 circa, con oltre dieci ore di diretta commentate da Marco Privitera in compagnia di Nicola Saglia e Victoria Ortega Cabrera dai box.

Articoli correlati

Back to top button