Home » Kart » Il maltempo mette alla prova il Team Driver nella prova di apertura della IAME Series Italy

Il maltempo mette alla prova il Team Driver nella prova di apertura della IAME Series Italy

Nella prova di apertura della Iame Series Italy che ha visto sul tracciato di Lonato scendere in pista quasi 130 piloti, il Team Driver di Devid De Luchi ha messo in campo 10 piloti iscritti nelle categorie X30 Mini e X30 junior.

Sette di questi 10 piloti sono scesi in pista nella combattuta categoria riservata ai kart 60 cc dando spettacolo e cogliendo ottimi risultati malgrado le condizioni meteo molto difficili che hanno costretto i piloti a doversi spesso adattare alle mutevoli condizioni di aderenza della pista. In qualifica i giovani portacolori del team veneto si difendevano bene con Molinari che conquistava il terzo tempo assoluto davanti a Pavan (11°), Maman (16°), Fabris (20°), Dal Col (26°), Gambino (28°) e Sofia Necchi costretta subito ai box per la rottura della catena. Nella Pre Finale, disputatasi con pista asciutta, il migliore risultava essere Gambino (10°), autore di una gran rimonta dal fondo della griglia, precedendo Maman (13°), Fabris (17°), Necchi (19°), Molinari (20°), Pavan (21°) e Dal Col (24°). Per la Finale arrivava nuovamente la pioggia a rimescolare le carte e a creare ancora più incertezza sul risultato finale. Nei 10 giri tiratissimi ad emergere era Pavan (7°), risalito molto velocemente e autore del giro più veloce in gara, che precedeva Gambino (9° con penalità), Maman (10°), Fabris (12°), Molinari (23°) e Dal Col (25°). Sfortuna per Sofia Necchi ferma ai box per un problema tecnico al suo kart. Un ottimo avvio dunque in una categoria che si annuncia quanto mai impegnativa rispetto alla stagione scorsa. Nella OKJ a scendere in pista per i colori del team di Asolo sono stati Lorenzo Patrese, Mattia Ingolfo e Mattia Caminiti. In qualifica in migliore è risultato Patrese con il sedicesimo tempo davanti a Caminiti e Ingolfo mentre nella Pre Finale a dare spettacolo era Ingolfo capace di rimontare dalla 28esima posizione iniziale sino alla settima. Alle sue spalle Caminiti chiudeva 13° mentre Patrese era costretto al ritiro per un contatto di gara nelle battute conclusive della manche. In Finale Ingolfo ripeteva la prestazione precedente chiudendo sotto la bandiera a scacchi 7°, Patrese rimontava molto bene sino ad arrivare 14° malgrado una penalità mentre Caminiti chiudeva la gara in 21esima posizione assoluta.

Week end dunque un po’ sofferto ma di grande impegno da parte di tutto lo staff tecnico e dei piloti questo che ha segnato l’inizio di una stagione IAME Series Italy che si preannuncia molto combattuta e spettacolare.

Devid De Luchi: “Quest’anno la serie IAME non è solo cresciuta molto come numero di iscritti ma anche come livello di team e piloti. Dovremo dare tutti il massimo per primeggiare perché oggi questo campionato è molto competitivo. Questo primo week end è servito a tutti per capire come siamo messi e in che direzione lavorare sia con i piloti sia con il materiale tecnico a disposizione.”

Parallelamente a questo impegno di Lonato il Team Driver era anche impegnato sulla pista di La Conca per la terza tappa della WSK Super Master Series. I protagonisti sulla pista leccese sono stati Keanu Al Azhari (60 Mini) e Leonardo Fornaroli (OKJ). Il primo, dopo aver fatto segnare il 5° tempo in qualifica e un 6° in una manche, pagava il non buono start in griglia in Pre Finale e Finale chiudendo 32°. Per Fornaroli invece il week end era molto impegnativo su di una pista davvero stressante per i piloti: sempre a centro gruppo nelle manche, al piacentino sfuggiva di poco l’accesso alla Finale ma rimaneva la soddisfazione di aver fatto registrare tempi di tutto rispetto e di aver proseguito con successo il suo processo di crescita in una serie molto impegnativa come la WSK.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Contatti e rimonte alla Rok Cup International Final per il KGT Racing Team

Tanta sostanza alla Rok Cup International Final 2018 per il KGT Racing Team: i piloti ...