Home » Salita » Il neo campione italiano Omar Magliona in Veneto per la Caprino – Spiazzi.

Il neo campione italiano Omar Magliona in Veneto per la Caprino – Spiazzi.

Mores, 31 agosto 2011 – Ad appena quindici giorni dalla sua ultima vittoria, il successo che l’ha consacrato matematicamente e definitivamente campione italiano di Gruppo CN per la seconda volta consecutiva, Omar Magliona non vuole perdersi nonostante tutto il prossimo degli ultimi impegni del CIVM 2011. Vuoi che sia la voglia sempre costante di confrontarsi e migliorarsi o vuoi che sia il desiderio imperterrito di voler stringere un volante tra le mani e sentire l’impulso di tanti cavalli dietro la schiena, il driver della Best Lap, sarà questo week-end impegnato con la 33^ edizione della Caprino – Spiazzi, la corsa veronese che insieme alla cronoscalata della Sila rappresenta la new-entry di quest’anno motoristico a tutto gas. Un tracciato velocissimo ma tremendamente tecnico, con curve da percorrere a forte velocità e “pennellare” per avere la massima efficienza da aerodinamica, motore e telaio.

Sette chilometri da cardiopalma, dove il “sardo volante” sarà al via con la fida Osella Pa/21S due litri, professionalmente seguita dal pluridecorato Faggioli Team e “calzata” dei performanti pneumatici Marangoni. Alla corsa veneta saranno presenti tutti i migliori specialisti della velocità in salita, ed in un tracciato sconosciuto, Omar cercherà principalmente di difendersi, ma anche arricchire l’esperienza di questo soddisfacente anno sportivo. La Caprino Spiazzi rappresenterà l’undicesimo appuntamento della serie organizzata da ACI Sport in stretta collaborazione con la Commissione Sportiva Automobilistica, dell’Automobile Club d’Italia, ed entrerà nel vivo venerdì 2 settembre con le verifiche tecnico sportive, sabato 3 si disputeranno le due manche delle prove ufficiali, mentre domenica 4 alle ore 10.30 il via di gara uno, e successivamente gara due. Un ricco e atteso appuntamento, così è definita dagli addetti ai lavori, la trentatreesima edizione dalla corsa veronese, una manifestazione che nel lontano 2000 ha vissuto la grave perdita di un campionissimo toscano, Fabio Danti, alla quale sicuramente il forte driver sardo vorrà dare un affettuoso e riconoscente “saluto”.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

NAPPO SALUTA LE BICILINDRICHE

Vendita della sua 500, pluridecorata da Criscuolo e nuovo programma in agenda per il figlio ...