Home » Pista » Porsche Club GT » Il Porsche Club GT sfreccia domenica a Monza per il secondo round

Il Porsche Club GT sfreccia domenica a Monza per il secondo round

Il 25-26 luglio l’autodromo brianzolo ospita l’adrenalinico monomarca nazionale di time attack con protagoniste le 911 da pista e stradali a caccia del giro più veloce. Nelle 4 categorie in gara sfida lanciata ai capoclassifica vincitori della tappa d’esordio a Misano. Ecco i duelli più attesi che saranno trasmessi anche in diretta streaming

Nel weekend del 26 luglio il Porsche Club GT torna a calcare le scene all’Autodromo di Monza per il secondo round 2020 dell’adrenalinico monomarca nazionale di time attack. Promosso dal Porsche Club Umbria e sotto l’egida di ACI Sport, la prima edizione della serie con protagoniste le Porsche 911 da corsa e stradali in un format esaltante che le vede lanciarsi in pista alla ricerca del limite e del giro più veloce promette scintille a tre settimane dall’esordio stagionale a Misano. Sempre nel rispetto delle misure di sicurezza (porte chiuse comprese), a Monza saranno in azione le 4 categorie già protagoniste delle supersfide vissute sul circuito romagnolo, mentre le adesioni alla serie lievitano a quota 44 iscritti provenienti da tutta Italia (e in minor parte anche dalla Svizzera), anche se alcuni driver sceglieranno strategicamente di utilizzare il round in Brianza come possibile scarto in ottica campionato. Per le classifiche, infatti, valgono 4 dei 5 appuntamenti stagionali. Domenica il round all’Autodromo Nazionale sarà trasmesso in diretta streaming su internet attraverso i canali web legati al Time Attack Italia.

Tra le quattro categorie in gara, l’attesissima Goodyear GT3 RS si conferma la più numerosa. Al volante delle Porsche 911 GT3 RS modello 991 tornano in bagarre per il titolo il siciliano Diego Locanto, vincitore con record a Misano, la sorprendente driver lombardo Vincenzo Panuccio, il brianzolo Gianluca Giorgi (al round casalingo) e il cuneese Danilo Paoletti. Esordio 2020 in gara, invece, per il bresciano Alessio Valessina, il milanese Francesco Guidi e lo svizzero Chris Kant, mentra la new entry tra gli iscritti alla serie è il catanese Angelo Tomarchio, che permette al Porsche CLub Sicilia di diventare a sua volta new-entry tra i Porsche Club regionali rappresentati.

Riservata alle 911 GT3, nella clease Panta GT3, che a Misano ha vissuto rimonte mozzafiato e le sfide più ravvicinate, si ripresenta da capoclassifica Marco Pellegrino. Il pilota ravennate ritroverà tutta la concorrenza diretta, dal rivale lombardo Andrea Giorgio fino al pratese Davide Zumpano, al veronese Marco Parolini e al padrone di casa Flavio Lucini.

In Paddock GT, riservata alle GT2, GT3 e GT3 RS meno recenti e alle GT4, spicca la presenza del gentleman driver ravennate Carlo Manetti, mentre tornano il padovano Pierantonio Macola, il leccese Roberto Nocco e il direttore del Centro Porsche Latina Marco Santanocita ed esordisce in stagione nel round di casa il lombardo Andrea Albergo.

Sfide di alto profilo nella categoria “racing” D-Factory Cup, dove tra le 911 GT3 Cup della Carrera Cup Italia tutto è in gioco vista la forzata assenza di Luca Pastorelli e quella di Fabio Grilli, primi due in classifica. Riflettori puntati sul milanese di Krypton Motorsport Ivan Costacurta e il cremonese del Team Piloti Forlivesi Alessandro Mazzolini. Rinnova la sfida anche il trentino Emiliano Formaini, mentre Monza sarà lo scenario per l’esordio di due ambiziose new-entry: Andrea Sapino, pilota piemontese già protagonista in pista (anche nel drifting), e Nicola Sarcinelli.

Il format dei weekend include per ciascun pilota 4 turni da 25 minuti. Il primo vale come prove libere, i successivi sono turni di gara. La classifica di ciascuna categoria scaturirà dalla somma dei due migliori tempi ottenuti nelle 3 sessioni di gara e un ulteriore punteggio premierà il giro più veloce in assoluto.

Nel programma di Monza sabato 25 luglio il weekend si aprirà con la possibilità di girare in 4 turni liberi facoltativi riservati alle Porsche (alle ore 10, 12, 14 e 16). Il secondo round del Porsche Club GT scatterà ufficialmente nel pomeriggio con la sessione di prove libere dalle 18.00 alle 19.00. Domenica 26 luglio il clou con gara 1 alle 11.00, gara 2 alle 14.30 e gara 3 alle 15.45, tutte in diretta streaming.

In questa prima stagione il Porsche Club GT scende in pista insieme a tutti i propri partner: Centro Porsche Firenze, Goodyear, Panta, Paddock, D-Factory, Serani Motorsport, Stand 21, DL Racing, Scuderia Forieri, Tubi Style, CBS Compositi, MGM, Granlat, Lucini Surgical Concept e Dermoflora Seven.

Le iscrizioni sono aperte a tutti i soci dei Porsche Club italiani ed europei. Info e news sul sito ufficiale www.porscheclubumbria.com nella sezione “Porsche Club GT” e sui canali social media ufficiali www.facebook.com/porscheclubgt/ e www.instagram.com/porscheclubgt/

Classifiche dopo Misano

Goodyear GT3 RS: 1. Locanto 15; 2. Panuccio 7; 3. Paoletti 5; 4. Giorgi G. 3; 5. Ferranti 1 (tutti su Porsche 911 GT3 RS, 991).

Panta GT3: 1. Pellegrino 15; 2. Giorgi A. 7; 3. Zumpano 5; 4. Parolini 3; 5. Lucini 1 (tutti su Porsche 911 GT3, 991 gen.II).

Paddock GT: 1. Manetti (Porsche 911 GT3, 991 gen.I) 15; 2. Di Leo (Porsche 911 GT3 RS, 997) 7; 3. Macola (Porsche 930 Turbo) 5; 4. Santonocita (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.I) 3; 5. Podestà (Porsche Cayman GT4) 1.

D-Factory Cup: 1. Pastorelli (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.II) 15; 2. Grilli (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.II) 7; 3. Costacurta (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.I) 5; 4. Mazzolini (Porsche 911 GT3 Cup, 991 gen.I) 3; 5. Formaini (Porsche 911 GT3 Cup, 997) 1.

Calendario Porsche Club GT: 5 lug. Misano; 26 lug. Monza; 13 sett. Imola; 10 ott. Vallelunga; 1° nov. Mugello.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*