SLALOM

IL TRICOLORE ACCENDE IL MICCIO

Il perentorio vincitore della sentita sfida del Nastro Verde, da anni fra i più veloci slalomisti del sud Italia, annuncia la sua partecipazione integrale al Campionato Italiano Slalom 2022. 


Gli basterebbe mandare ai ricordi venti dei suoi over 110 kg, per  assicurarsi in pianta stabile piani ancora più elevati della massima assise nazionale a birilli. 

Giancluca Miccio in macchina è sempre andato forte, sebbene non abbia mai avuto la vettura più evoluta o il motore più potente del lotto. 

Con abbastanza poco, ha fatto sempre evidentemente tanto.

IL TRICOLORE ACCENDE IL MICCIO

Discontinuo al via delle gare per le stringenti necessità della sua impresa edile, per anni ha centellinato i propri sforzi annuali concentrandoli nelle poche corse fra quelle non troppo lontano da casa, barattando l’esiguo tempo libero con la sua splendida famiglia e l’ ormai storica azienda di famiglia.


Il 2022 segnerà però una svolta nella vita agonistica di Gianluca Miccio, intenzionato ad affrontare il programma completo del Campionato Italiano Slalom. 

S’ha da vivere bene insomma, non solo lavorativamente e come dimensione familiare, ma anche come giusto appagamento emotivo delle proprie viscerali passioni. 

Da qui la decisione di andare in play nel CIS 2022 con la sua Radical da litro e 34, provando perlopiù ad arrivare al primo start della nuova stagione, con qualche chilo in meno alla bilancia. 

Raggiante per la nuova prospettiva a tre colori, Miccio si dice ben consapevole dell’estremo valore conclamato dei rivali delle classi 1400 e 1600 ed intenzionato a ritagliarsi delle positive prestazioni di gara in gara. Un’oggettiva difficoltà aggiuntiva deriverà certamente dal dover imparare ex novo quasi tutte le strade, ma con grande umiltà ed ormai elevata esperienza, la prossima stagione potrà confermare il suo valore anche nella massima platea italica della guida a braccia incrociate. 

Articolo di FRANCESCO ROMEO


Articoli correlati

Back to top button