CIVSA

Il Tricolore Salita Autostoriche pronto allo start

Sono 152 i concorrenti che oggi hanno preso il via delle ricognizioni della 33^ Camucia – Cortona. Domani, domenica 7 aprile le due salite di gara sui 3,8 Km.

Scatta domenica 7 aprile alle 10 gara 1 della 33^ Camucia – Cortona, primo round stagionale del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche. La gara organizzata dall’appassionato staff del Circolo Autostoriche Paolo Piantini e diretta da Marcello Cecilioni e Roberto Bufalino, ha la collaborazione del Comune di Cortona che ha rinsaldato la propria fiducia nella valenza promozionale dell’evento sportivo, come ha dimostrato il numeroso pubblico che ha assiepato i 3,8 Km di tracciato, anche durante le due manche di ricognizione.


Durante le prove a cui sono stati ammessi i 152 concorrenti che hanno portato a termine le operazioni di verifica il miglior riscontro cronometrico in 1’57”18 è stato quello del senese Uberto Bonucci, l’alfiere del Team italia che ha testato le regolazioni della sua Osella PA 9/90 BMW di 4° Raggruppamento con cui il pluri campione assalterà la vetta della competizione come già accaduto nel 2019, quando realizzò il miglior tempo in 1’53”33.

La sfida per il miglior tempo in gara è stata anticipata e si preannuncia con il Stefano Peroni sulla monoposto Martini Mk32, il fiorentino campione in carica di 5° Raggruppamento, ma anche con il milanese Walter Marelli, l’alfiere della Bologna Squadra Corse che per la prima volta si trova al volante della Osella PA 9/90 BMW di 4° Raggruppamento, spinta da propulsore da 2500 cc.. Alla sfida per i tempi di vertice in gara sicuramente parteciperà anche Giuliano Peroni senior, apparso immediatamente a suo agio sulla fidata Osella PA 3 BMW con cui mira alla vetta del 2° Raggruppamento. Altro riscontro interessante quello del lucano della Valdelsa Classic Antonio Lavieri, sulla ammirata Ralt RT 32 spinta da motore Toyota, nonostante qualche errore nei cambi marcia dopo vari mesi di stop. Sempre tra le monoposto ottimo esordio in prova per il milanese della Racing Club 19 Andrea Fiume sulla Chevron B42 del 1978 con motore BMW, ma partirà certamente in attacco il milanese Alessandro Trentini dopo il positivo test del motore Alfa Romeo rivisitato della sua Dallara F.3 portacolori Piloti Senesi.

Alla ribalta del 3° Raggruppamento si sono prenotati anche Giorgio Tessore sempre molto concreto al volante della Porsche 911 SC, a cui è stata una sola salita di test, oltre all’alfiere della Tazio Nuvolari e Luigi Moreschi su Osella PA7 e l’esperto Salvatore Asta subito efficace sula BMW 2002 in versione silhouette. Sfide tutte da seguire anche in 2° Raggruppamento dove, dopo la biposto di Peroni, la lotta podio si preannuncia tra il Campione in carica Giuliano Palmieri molto soddisfatto della prima risposta stagionale risposta della De Tomaso Pantera, contro l’altro emiliano Idelbrando Motti, immediatamente incisivo al volante della Porsche Carrera RS e la new entry siciliana Natale Mannino, in veloce fase d’adeguamento al campionato sulla Porsche 911 curata dal team Guagliardo e portacolori Island Motorsport, nonostante una sola salita all’attivo.

Per il 1° Raggruppamento si preannuncia un duello tra sportscar, con Angelo De Angelis sulla Nerus Silhouette e Antonio Di Fazio su NSU Brixner, pronti a mirare alla vetta, dopo aver realizzato prestazioni simili in prova. Tra le auto turismo ha mostrato le sue intenzioni da primo attore in prova Alessandro Rinolfi sulla sempre pungente Morris Cooper S. Tra le auto turismo del 4° Raggruppamento ha prenotato l’ideale pole position Giuseppe Bonifati sull’agile e aggressiva BMW 318.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker