CRZ

IL TROFEO MAREMMA APRE LE ISCRIZIONI

Parte oggi un momento importante della manifestazione, che torna in ambito internazionale dopo oltre 10 anni.


Definito il percorso e varato il programma per l’edizione del ritorno della gara nella serie IRCup, di cui aprirà le sfide.

Tante le novità, a partire dal cambio radicale della collocazione in calendario, anticipando ad aprile, mantenendo le vetture storiche, per le quali sarà gara valida per il Trofeo Rally di 3^ zona.

Da oggi la 46^ edizione del Trofeo Maremma, in programma per il 2-3 aprile,  entra nel vivo, con l’apertura delle iscrizioni, che dureranno sino a mercoledì 23 marzo.

Cambio radicale di collocazione in calendario, per la gara della MaremmaCorse 2.0, che da ottobre anticipa ad aprile per entrare a far parte del contesto dell’IRCup, la serie internazionale di cui era parte integrante sino al 2010.


Così, da rally nazionale aperto alla partecipazione straniera sino all’anno scorso, in questo 2022 il Trofeo Maremma torna nell’attico delle manifestazioni più titolate in Italia. Un cambio di livello, la classica asticella alzata, che ha imposto un imponente lavoro per rimodulare il format di gara, con un chilometraggio più lungo che certamente non mancherà di soddisfare i più esigenti.

Un programma di gara che sarà articolato, quello del “Maremma” duemilaventidue, in due giornate che saranno certamente “ad alta tensione”, visto pure che questo sarà il primo appuntamento dei quattro che costituiscono il telaio dell’IRCup.

La gara sarà valida anche per il Trofeo Rally di 3^ zona per le auto storiche oltre che per il Premio Rally Aci Lucca e per il Trofeo Rally Toscano (coefficiente 1,5).

UNA GARA, TRE PERCORSI

Il Rally INTERNAZIONALE IRCup conta un totale di 8 prove speciali per km 94,380 cronometrati ed un totale di 426,690. Saranno n.1 prova da ripetere 2 volte + 2 prove da ripetere 3 volte


Il Rally STORICO, valido per il TRZ di 3^ zona conta 6 prove speciali per km 78,300 competitivi a fronte dei totali 299,780. Saranno 2 prove da ripetere 3 volte.

Il Rally NAZIONALE ha anch’esso 6 prove speciali, 3 da ripetere 2 volte per 62,990 chilometri sul totale che ne misura 261,640.

Il percorso di gara, le “piesse” sono state ricavate dalla tradizione maremmana delle corse su strada, assicurando momenti di grande agonismo.

Le partenze avvieranno alle 15,31 di sabato 2 aprile dal Viale Italia in Follonica, dove tutti i concorrenti faranno ritorno domenica 3 a partire dalle 17,52. Le auto storiche, per il primo giorno, svolgeranno solamente la cerimonia di partenza, mentre per la seconda giornata di gara partiranno in testa alla corsa.

Articoli correlati

Back to top button