Home » Pista » IL TROFEO SUPER CUP REGALA EMOZIONI E SPETTACOLO NEL TEMPIO DELLA VELOCITÁ DI MONZA

IL TROFEO SUPER CUP REGALA EMOZIONI E SPETTACOLO NEL TEMPIO DELLA VELOCITÁ DI MONZA

Perentoria doppietta di Max Pigoli nelle due gare svoltesi sul circuito brianzolo, mentre il duo Schileo-Proserpio s’impone nelle classi fino a 2.0 cc. Appuntamento al gran finale del Mugello il 27-28 Ottobre.

Monza (MB) – Splendido week-end di gare per il Trofeo Super Cup, grande protagonista nell’ambito dell’ACI Racing Weekend andato in scena sull’Autodromo Nazionale di Monza. Il campionato promosso da Giordano Giovannini, dopo essersi presentato ai nastri di partenza con un vero e proprio sold-out da 49 vetture, ha regalato due manche ricche di spettacolo che hanno registrato il successo assoluto di Max Pigoli (Porsche 997 Cup), capace di imporsi sia al sabato sotto la pioggia che alla domenica su asfalto asciutto. L’esperto pilota comasco ha preceduto in gara-1 il giovane Alessandro Nervi (Autorlando Sport) e la Seat Leon Cup di Massimiliano Danetti, mentre nella seconda manche a giungere alle spalle del vincitore sono state le altre Porsche di Alberto De Ambroggi e Mario Cagliani. Da segnalare anche il doppio trionfo nelle classi fino a 2.0 della Mitjet guidata da Nicola Schileo ed Emanuele Proserpio, capace di avere la meglio su Dalla Bona e Luzio in gara-1 e su Pucciarelli e Febbraro nella seconda prova.
 
SUPERCARS SERIES E CLASSI OLTRE 2.0. Max Pigoli ha interpretato alla perfezione il ruolo di grande favorito della vigilia, portando entrambe le prove a termine per primo sotto la bandiera a scacchi. Il portacolori del team A-Style si è abilmente districato nelle difficili condizioni meteo in gara-1, concludendo la prova con un cospicuo margine di vantaggio sugli inseguitori, mentre nella seconda ha tenuto a bada senza troppe difficoltà il compagno di squadra De Ambroggi. Grazie a questi successi, Pigoli si avvicina sempre più alla conquista del titolo assoluto nella Supercars Series e in classe GT2, approfittando anche del forfait del rivale Andrii Iefimenko, fermato dopo le qualifiche da un guaio al differenziale. Per quanto riguarda la GT1, Nervi ha confermato la propria crescita imponendosi in gara-1 e cogliendo il secondo posto alle spalle dell’esperto Mario Cagliani nella seconda manche, mentre la Turismo V8 ha registrato l’assolo del duo formato da Roberto e Luli Del Castello (Chevrolet Lumina), in entrambe le prove al quinto posto nella graduatoria assoluta. Nella Cayman Cup doppia gioia per Patrick Bellezza, capace di precedere per un soffio in entrambe le occasioni Pierluigi Nebuloni, mentre lo spettacolo non è mancato nella combattutissima Turismo 1: ad avere la meglio sono stati il portacolori del team BD Racing, Massimiliano Danetti, e l’esperto Federico Borrett al volante della Bmw M3 E36, con Sandro Bettini e Giulio Valentini a completare il podio nelle due manche. Mauro Simoncini e Mamo Vuolo si sono spartiti la posta in palio nella Turismo 2, con la Mini Cooper S di Luca Rossetti e la Giulietta di Matteo Leone al top nella Turismo 3 davanti ad Alessandro Berton e Fausto Flavi.
 
CLASSI FINO A 2.0. La battaglia in pista non è mancata nemmeno nelle classi di piccola e media cilindrata, con Arturo Pucciarelli (Alfa 156) capace di imporsi in entrambe le occasioni nella E1 2.0, mentre l’esordiente Nunzio Scippa si è diviso il successo con Luigi Luzio nella classe riservata alle Renault Clio 1.6. Doppia gioia nella Clio RS Cup per Andrea Dalla Bona, il quale ha avuto la meglio nei confronti dei portacolori del team Faro Racing, Fabrizio Tablò e Andrea Ricca, mentre Anton Polianychko ed Eliseo Cruciani si sono divisi il gradino più alto del podio nella 1.6 Plus. Week-end ricco di soddisfazioni per Michele Febbraro (Honda Civic 2.0) grazie al doppio trionfo nella Turismo 4 davanti a Matteo Bommartini e Lorenzo Accorsi, così come per lo svizzero Fabiano Fenini (Citroen Saxo) che ha avuto la meglio nei confronti della vettura gemella di Andrea Bonifazi nella Turismo 5. Infine, nella Turismo 6 Fausto Amendolagine ha collezionato altri punti preziosi verso la sua riconferma al vertice della classifica assoluta delle classi fino a 2.0.
 
Giordano Giovannini (promoter Trofeo Super Cup): “E’ stato un fine settimana fantastico, vissuto nella splendida cornice del Tempio della Velocità di Monza e nella magica atmosfera dell’ACI Racing Weekend. Ci siamo presentati con il pienone di iscritti, raddoppiando le presenze rispetto allo scorso anno e dando un’ulteriore dimostrazione in merito alla bontà del lavoro svolto. Desidero ringraziare anche il nostro main sponsor Vanguard, presente nel paddock con la propria hospitality che ha consentito a tantissime persone di ammirare da vicino le vetture e conoscere i piloti. Proprio a questi ultimi va il mio personale applauso, poiché nonostante le difficili condizioni meteo del sabato ed il grande traffico in pista, tutti si sono comportati con la massima correttezza e non si è registrato il benché minimo contatto o incidente. Adesso la nostra concentrazione è tutta rivolta verso il Mugello, dove nell’ultimo week-end del mese torneremo in pista per il gran finale: ci sarà la separazione in doppia divisione e puntiamo a registrare un nuovo record di presenze, in modo tale da chiudere al meglio questa splendida stagione di gare”.
 
Il Trofeo Super Cup assegnerà i propri titoli 2018 sul circuito del Mugello, dove farà per la prima volta la propria apparizione dal 26 al 28 ottobre per il settimo e ultimo appuntamento stagionale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

I CAMPIONI 2018 DELLA FORMULA X ITALIAN SERIES PREMIATI NELLA CERIMONIA ALLA DALLARA ACADEMY

La serata di Gala ha celebrato i protagonisti della stagione da poco conclusa nella splendida ...