Home » Salita » In 116 a Sortino

In 116 a Sortino

22-10-2011 – Sono 116 le vetture che hanno superato le verifiche della XXXI Coppa Val D’Anapo Sortino. Oggi dalle ore 9.00 Prove ufficiali. Confermati tutti i big.

E’ entrata nel vivo la Coppa Val D’Anapo Sortino con le verifiche delle vetture tecniche svoltesi sino alle 19.30 nella suggestiva cornice del centro città, recuperando un’altra tradizione della gara.

Tanti gli appassionati che hanno potuto ammirare da vicino protagonisti e vetture che da oggi si scateneranno sul tracciato. Sono stati 116 coloro i quali hanno regolarmente superato i controlli e che oggi a partire dalle ore 9.00 prenderanno il via per le prove ufficiali. Poche le sorprese, praticamente tutti i favoriti si schiereranno regolarmente al semaforo, solo tra le storiche c’è da registrare l’assenza di Ciro Barbaccia che era tra i più quotati del terzo raggruppamento. Come di consueto le prove daranno già un’indicazione sui valori in campo e consentiranno ai piloti di ottimizzare il set up delle vetture adattandolo alla particolare conformazione del tracciato di Sortino, molto tecnico e che consente anche a vetture meno potenti di lottare per le prime posizioni. Nessuno chiederà il massimo alla propria vettura, anche per non scoprire le proprie carte con gli avversari, ma sarà di certo già possibile individuare i rapporti di forza tra la potentissima, ma decisamente più “ingombrante” monoposto Lola ex Formula 3.0 di Carmelo Scaramozzino piuttosto che l’Osella PA30 di Vincenzo Conticelli contro le più agili monoposto di Giuseppe Spoto (Speads Suzuki) ma soprattutto di Salvatore Tavano, detentore ancora del record ufficiale con 3’21”230 siglato nel 2009 al volante di una monoposto simile a quella che guiderà oggi: una Tatuus Honda ex Formula Master, spinta da un motore di 2.0 centimetri cubici. Dita incrociate per il meteo previsto nuvoloso ma con scarse probabilità di precipitazione, almeno sino al primo pomeriggio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...