Home » Slalom » INCAMMISA: IL VETERANO CHE VINCE ANCORA

INCAMMISA: IL VETERANO CHE VINCE ANCORA

Anni sessantotto ma passione intatta: il Presidente della Trapani Corse rivendica la sua passione e la sua esperienza col ritorno alla vittoria nello slalom di Sant’Angelo Muxaro. Il solito Girolamo Ingardia l’altro asso di cuori del team siculo-occidentale. Bene anche Gentile, a podio in E2SS.

Poco spazio ai fronzoli, molto alla signorilità ed alla passione verace ed all’obiettività. Nicolo’ Incammisa è formattato così da sempre: schivo ma cortese nel ricevere i complimenti, quanto genuinamente appassionato del mettersi ancora, ai quasi 70 calendari, al volante di un auto da corsa. La vittoria a birilli di Sant’Angelo Muxaro, gara a lui congeniale e gradita per la bontà dell’organizzazione, lo ha visto tornare al successo dopo un paio d’anni di podi e piazzamenti comunque più che pregevoli, vista l’età e i suoi gravosi impegni aziendali, anche internazionali.

L’analisi del Presidente della Trapani Corse, non esula mai dalla schiettezza e dalla signorilità propria, merce non troppo diffusa nel menú delle corse su strada: “Sono ovviamente contento per essere tornato sul podio più alto, ho guidato bene e mi sono divertito, tutto è filato giusto e mi sono portato a casa quest’altra coppa. Ovviamente l’assenza inaspettata di un pilota giovane e molto veloce come Castiglione mi ha facilitato il compito, ma resto comunque soddisfatto della mia domenica da corsa. La macchina era perfetta e di questo ringrazio gli amici dell’ AutoSport Sorrento che mi hanno fatto un assetto tanto valido e versatile, da poter salire in macchina di volta in volta senza dover toccare praticamente nulla. Sono contento anche della prestazione del nostro bravissimo Girolamo Ingardia, che sta portando lustro ai nostri colori in giro per l’Italia e che anche domenica scorsa ha fatto una prestazione eccezionale. Crediamo molto in lui ed in ogni occasione ci mostra che sia una fiducia assolutamente ben riposta.

Proprio Girolamo Ingardia, continua nell’analisi del proprio risultato a Sant’Angelo Muxaro: “Il terzo assoluto è un bel risultato, ma potevo fare anche meglio. Nella seconda manche ero a soli 19 centesimi dalla vetta, poi nella terza il caldo ha mandato in crisi le mie gomme levandomi così la possibilità di provare a centrare il bottino grosso.”

Positivo il contributo fornito per la vittoria di scuderia anche da Angelo Massimo Gentile, secondo in E2SS con la sua Gloria B5 e undicesimo assoluto.

Francesco Romeo

As Trapani Corse

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PILOTI PER PASSIONE: CIVM E CIS NEL 2020

Nello slalom tricolore di Melfi allo start Antonino Branca, Agostino Fallara e Gaetano Rechichi. Domenico ...