Home » Salita » Inizia la fase decisiva per Tonino Cossu nella Rieti – Terminillo.

Inizia la fase decisiva per Tonino Cossu nella Rieti – Terminillo.

image

MORES, 28 agosto 2013: Quello appena trascorso è stato per Tonino Cossu un week-end alquanto sfortunato e travagliato, che non gli ha permesso di esprimersi al meglio nella veloce e selettiva prova del 48° Trofeo Luigi Fagioli, che dall’abitato di Gubbio conduce fino al santuario di Madonna della Cima.
 
Nella gara uno della mattina, svoltasi su asfalto asciutto, il driver del Magliona Motorsport ha ottenuto un secondo posto di classe rallentato in parte da problemi al cambio, mentre in gara due nonostante l’inconveniente meccanico e le avversità meteo, con la pioggia che ha disturbato l’intero svolgimento della fase conclusiva, è riuscito ad agguantare la vittoria, ma alla fine costretto alla posizione d’onore sulla somma totale delle due manches.
 

L’attuale leader di classe enne 2000 al volante dell’Honda Civic Type – R si prepara per il rush finale del Campionato Italiano Velocità Montagna, che si articolerà in tre prove conclusive e scatterà il prossimo 31 agosto e 1° settembre nella 51° edizione della corsa reatina che scala i pendii del monte Terminillo.
 
Il pilota di Pozzomaggiore, al primo anno nelle corse della massima serie italiana della velocità in montagna cercherà di impegnarsi al massimo per mantenere l’ attuale leadership della classifica provvisoria.
 
“Da adesso inizia la fase decisiva e forse anche la più delicata del campionato – esordisce Tonino – in solo un mese sarò costretto, come tutti i pretendenti al successo, ad affrontare tre impegnative trasferte su percorsi per me nuovi e allo stesso tempo sconosciuti. Ma nonostante questo “handicap” cercherò di dare il meglio di me per conquistare l’alloro della classe, stagione in cui sto impreziosendo il mio bagaglio di esperienza. Spero con questo di sbagliare il meno possibile e di potermi regalare qualche importante soddisfazione.”

La manifestazione della Coppa Carotti misura quindici chilometri. Dopo le verifiche del venerdì, sabato sono in programma due sessioni di prove cronometrate dalle dieci, stesso orario con la quale domenica 1° settembre scatterà il semaforo verde.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...