ETCR

Intenso week-end per la Romeo Ferraris a Vallelunga nella gara di casa del FIA ETCR

La Romeo Ferraris ha completato un intenso fine settimana sul circuito di Vallelunga, in occasione del round casalingo del FIA ETCR, per il quinto appuntamento della stagione 2022.


Il costruttore di Opera tuttavia ha dovuto terminare in anticipo il weekend, che avrebbe potuto portare la seconda vittoria consecutiva dopo quella nel precedente appuntamento di Zolder. Nella DHL Super Final riservata al pool “Fast”, Bruno Spengler ha avuto una violenta uscita di pista, per cause ancora da investigare, mentre Luca Filippi ha sofferto la foratura di un pneumatico. Di conseguenza, in un caso per l’entità dei danni riportati dalla vettura, e nell’altro per ragioni di sicurezza, i compagni di vettura Maxime Martin e Giovanni Venturini non hanno potuto disputare la successiva DHL Super Final del pool “Furious”.

Spengler è stato prontamente portato al centro medico del circuito e successivamente è stato trasferito all’ospedale Sant’Andrea per ulteriori controlli precauzionali, che hanno diagnosticato la lieve frattura della vertebra toracica T6. Martin, che fra un gruppo e l’altro condivide l’esemplare di Giulia ETCR con il canadese, si sarebbe schierato al via dell’ultima manche a punteggio pieno e in pole-position, dopo aver svettato in qualifica con il miglior tempo assoluto (1:19.692) ed essersi imposto fra Quarti di Finale 1 e Semi Finale 1.

A dispetto della mancata presenza in DHL Super Final, il belga ha comunque chiuso questo round in quinta posizione con 60 punti raccolti, mentre sono state 44 per Spengler, terzo nella qualifica “Fast” e poi secondo al traguardo di Quarti di Finale 1 e Semi Finale 1. A conferma del grande potenziale velocistico della Romeo Ferraris sul circuito di casa, Filippi nonostante tutto ha vissuto il suo weekend più proficuo della stagione, con 43 lunghezze ottenute, mentre sono state 15 per l’altro italiano Venturini.

La Romeo Ferraris è ora terza nella graduatoria costruttori con 627 punti, ma con ampie possibilità di recupero in chiusura dell’edizione 2022 della serie per vetture Turismo elettriche. Martin rimane il meglio piazzato fra i piloti della compagine di Opera, quarto in classifica a quota 360, e matematicamente sempre in corsa per il titolo.


Michela Cerruti, Team Principal Romeo Ferraris
“C’è ovviamente grande amarezza in squadra, perché la nostra tappa di casa si è chiusa come mai ci saremmo augurati. Ciò che più conta adesso, comunque, è sapere che Bruno sta bene dopo il brutto incidente di cui è stato protagonista. Gli auguriamo di recuperare al più presto. Nell’impatto la vettura è rimasta seriamente danneggiata e per Maxime non è quindi stato possibile disputare la Finale del pool Furious, in cui avremmo potuto festeggiare la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Zolder. Per quanto riguarda l’altra auto, non abbiamo ritenuto sicuro far correre Giovanni, dopo anche la foratura patita da Luca nel pool Fast. Ci rimane la consapevolezza di avere un pacchetto estremamente competitivo e in crescita, con la speranza di riscattarci nella prossima trasferta in calendario. A margine delle gare del FIA ETCR, abbiamo inoltre vissuto giornate arricchite da numerose iniziative collaterali con sponsor, ospiti e i clienti delle nostre auto stradali che abbiamo accolto con estremo piacere. Ringrazio Tenuta Montemagno, Delitaly e lo staff dell’Autodromo di Vallelunga per quello che, al di là del risultato sportivo finale, è stato un evento di grande successo.

Back to top button