GT OPEN

International GT Open e Trial delle Nazioni nel fine settimana del Tempio della Velocità

Tre coppie di piloti si giocano la testa della classifica assoluta per l’International GT Open, mentre i driver del Trial metteranno in mostra la loro abilità sulle due ruote sulle storiche Sopraelevate monzesi


L’Autodromo Nazionale Monza si appresta a vivere un fine settimana ricco di eventi, con gli appassionati di due e quattro ruote pronti a riempire il Tempio della Velocità per non perdersi neanche un secondo dell’attività dinamica del weekend. Tra venerdì 23 e domenica 25 settembre, il Circuito ospiterà infatti due manifestazioni di caratura internazionale, l’International GT Open, che torna sul tracciato brianzolo per il sesto appuntamento stagionale della serie, e il Trial delle Nazioni che, grazie al lavoro congiunto tra Autodromo, Federazione Motociclistica Italiana e Comitato Trial FMI, si ripresenta in Italia a distanza di 11 anni dall’ultima apparizione nostrana. L’accesso per il pubblico è gratuito per entrambe le competizioni, con il solo pagamento del parcheggio.

I piloti dell’International GT Open si giocheranno a Monza una fetta importante del titolo assoluto. Le precedenti cinque tappe non sono infatti bastate per decretare il vero dominatore di questa stagione, e l’equilibrio regna sovrano. Al momento, la classifica vede Kevin Gilardoni e Glenn Van Berlo precedere di una sola lunghezza i compagni di squadra dell’Oregon Team Benjamin Hites e Leonardo Pulcini. Entrambe le coppie guidano una Lamborghini Huracan GT3 EVO MY2022. A 5 punti dai leader c’è invece la McLaren 720 S GT3 condotta da Nick Moss e Joe Osborne (Optimum Motorsport). La griglia di partenza è composta complessivamente da 24 vetture e 8 marchi automobilistici importanti. Oltre a Lamborghini e McLaren, saranno schierate al via anche Aston Martin, Audi, Ferrari, Honda, Mercedes e Porsche.

Sono due le gare in programma per l’International GT Open, rispettivamente di 70 e 61 minuti. Dopo sessioni di prove libere e qualifiche, i driver si daranno battaglia per la prima corsa sabato pomeriggio alle ore 15:30, mentre domenica alle 14:15 scatterà il secondo appuntamento. Oltre alla categoria regina del weekend, a Monza ci sarà spazio anche per cinque serie di supporto: GT Cup Open Europe, TCR Europe, Euroformula Open, Catheram France e Alpine Europa Cup. Tutte le classi correranno per due volte tra sabato e domenica, ad eccezione dell’Euroformula, impegnata nel Tempio della Velocità per ben tre gare di 17 giri e con il limite di tempo fissato a 35 minuti.

A differenza dello scorso anno, i piloti della GT Cup Open Europe saranno svincolati da quelli dell’International GT Open e correranno due gare dedicate, mentre Franco Girolami e Oliver Goethe dovranno essere bravi a gestire i cospicui vantaggi in classifica rispettivamente nel TCR Europe e in Euroformula Open, prima dell’appuntamento finale a Barcellona. Si prospettano sfide accese anche tra i ben 50 piloti al via per la Caterham Francee tra i 21 della Alpine Elf Europa Cup.


Grazie al fitto programma di gare in pista, gli amanti del motorsport potranno godersi dal vivo uno spettacolo a 360 gradi, condito anche dal contemporaneo svolgimento in Circuito dell’altrettanto entusiasmante Trial delle Nazioni, che sabato 24 e domenica 25 settembre regalerà emozioni nell’Autodromo brianzolo anche ai fan delle due ruote. Il percorso prevede dei passaggi all’interno delle mitiche Sopraelevate monzesi, sulle quali i più forti piloti al mondo nella disciplina metteranno in mostra la loro abilità nel superare ostacoli complessi commettendo il minor numero possibile di errori. Il vincitore della gara verrà premiato domenica alle 16:45, momento del podio.

A giocarsi la vittoria ci saranno anche tre squadre italiane rispettivamente nelle competizioni maschile, femminile e challenge. La squadra maschile cercherà di migliorare il terzo posto ottenuto in Portogallo nel 2021 e si schiererà con Matteo Grattarola, Lorenzo Gandola, Luca Petrella e Gianluca Tournour, quest’ultimo nel ruolo di riserva. Le ragazze, quarte in Portogallo, si presenteranno invece con Sara Trentini, Andrea Sofia Rabino e Martina Gallieni. Nel challenge, che prevede una formazione mista, proveranno a trionfare Alessia Bacchetta e Mirko Pedretti

Articoli correlati

Back to top button