Home » Rubriche » Interviste » Intervista a…: Michele Fattorini

Intervista a…: Michele Fattorini

Michele Fattorini (Speed Miotor - Lola B02/50 # 4)

Terzo appuntamento con la rubrica “Intervista a…” questa volta si è concesso alle nostre domande il giovanissimo di Orvieto, Michele Fattori, che affronterà la stagione 2013 a bordo della sua Lola Zytek.

– Ciao Michele, la nostra classica prima domanda, Chi è Michele Fattorini? Come hai cominciato a correre?

Ciao! Fin da piccolo sono stato sempre appassionato di gare anche perché seguivo sempre mio padre Fabrizio in ogni sua gara! Poi appena ho preso la patente sono andato all’ ACI ed ho fatto la licenza! È sempre stato il mio sogno da bambino quello di poter correre un giorno in salita! La mia prima gara e’ stata nel 2011 con una 500 la nuova! Quella è stata la prima volta sopra una macchina da corsa nella gara di casa!

– Chi ti ha trasmesso la passione per le cronoscalate?

La passione delle corse c’è l’ ho sempre avuta dentro, poi quando in casa hai un padre che corre sicuramente ne avrai ancora di più! Lo guardavo sempre attentamente per cercare di capire tutto quello che faceva lui!

– Cosa ti ha dato questo sport? Hai qualche episodio particolare o curioso da raccontarci?

Michele Fattorini (Speed Motor, Lola Zytek # 4)Questo sport per me è tutto! Ti da delle emozioni indescrivibili! Un episodio che non dimenticherò mai è stata la prima volta sopra ad un formula 3000. Venivo da solo qualche gara con una Radical 1600, la settimana prima della gara al Nevegal mio padre mi ha detto… Vai a fare la licenza che domenica provi il formula 3000! Ecco questo episodio non lo dimenticherò mai perché salire su una macchina del generale senza esperienza e  senza averla mai provata è un emozione fantastica e indimenticabile! Non me lo sono fatto dire 2 volte.. Sono corso a fare la licenza e via!

– Cosa ne pensi delle cronoscalate attuali?

Le Cronoscalate stanno passando un momento non facilissimo purtroppo perché sappiamo il momento che stiamo passando in Italia, però questo è un mondo dove ancora c’è molta passione e persone che fanno sacrifici per poter correre quindi…

– Un ottimo 2012, nel 2013 subito sul podio ad Iglesias, cosa ti aspetti da questa stagione?

La stagione passata è stata molto positiva perché era impensabile per me solo immaginare di poter stare sopra ad un formula 3000 facendo dei buoni risultati quindi sono molto soddisfatto! La prima gara di questa stagione ad Iglesias è stata più che positiva, gara bellissima ma alquanto difficile, dove per me era la prima volta su quel tracciato e con una macchina nuova quindi è stata una fortissima emozione e soddisfazione! Per quest anno c’è la metteremo tutta per fare ancora meglio!

 Domenica ci sarà la Luzzi – Sambucina, che gara è?

La Luzzi Sambucina e’ una gara che a me piace molto! Bellissimo tracciato ed organizzata altrettanto bene! Come gara a tutto perchè ha sia il veloce che il guidato! Ringrazio la persona di Eugenio Molinaro per avermi invitato!

– I sogni non finiscono mai, progetti?

Il sogno naturalemente è quello di arrivare un giorno a vincere dei titoli in questa specialità! Come hai detto tu sognare non costa niente…

– In bocca al lupo per la nuova stagione, ti ringrazio per l’intervista!

Saluto tutti i lettori di questo portale e speriamo di vederci sempre in tutte le gare!!! Crepi il lupo e grazie a voi per l intervista!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

AGO FALLARA CON LA MISSION TRICOLORE

Intervista al pilota reggino, che punta Monopoli per estendere il suo trend positivo con la ...