Home » Pista » ELMS » Iron Dames e Iron Lynx con le Ferrari 488 del team Kessel Racing a Portimāo per la chiusura dei campionati ELMS e MLMC

Iron Dames e Iron Lynx con le Ferrari 488 del team Kessel Racing a Portimāo per la chiusura dei campionati ELMS e MLMC

Si concludono in Portogallo l’European Le Mans Series e la Michelin Le Mans Cup. Kessel Racing è presente con gli equipaggi di Iron Lynx e Iron Dames al volante di quattro Ferrari 488. Pianezzola-G.Piccini affrontano l’ultima gara del MLMC al comando della classifica GT3 contando sul supporto dei compagni di squadra Schiavoni-A.Piccini. Nell’ELMS l’equipaggio femminile Frey-Gatting-Gostner è pronto a lottare per la seconda posizione fra le LMGTE. Al loro fianco riconfermati Pianezzola-A. Piccini-Perel.

Proseguono Proseguono senza sosta gli impegni racing di Iron Lynx. Nel week-end del 25 al 27 Ottobre a Portimāo (P), sarà la volta dell’ultimo round della Michelin Le Mans Cup e dell’European Le Mans Series. Nella MLMC troviamo due Ferrari 488 GT3 del team Kessel Racing con l’obiettivo di conquistare il titolo 2019. I campioni in carica Sergio Pianezzola e Giacomo Piccini (a sinistra) arrivano alla vigilia dell’ultima gara al comando del campionato grazie alle tre vittorie (Paul Ricard, Barcellona e Spa) e un secondo posto (Monza). Ad affiancare la vettura #8 una seconda Ferrari #60 con Claudio Schiavoni e Andrea Piccini.

Passando alla gara di 4 ore dell’ELMS, anche qui la squadra italo-svizzera punta a un risultato di prestigio. Prima di Portimāo, Manuela Gostner, Rahel Frey e Michelle Gatting (foto sotto) occupano la terza posizione a soli 7 punti dal secondo. Le ragazze di Iron Dames hanno conquistato con la Ferrari 488 LMGTE due secondi posti (Paul Ricard e Silverstone), due quarti (Barcellona e Spa) e un sesto posto di Monza. Per supportare al meglio la vettura #83, il team Kessel Racing affianca una seconda Ferrari con David Perel assieme a Sergio Pianezzola e Andrea Piccini.

“In un Autunno senza soste, Iron Lynx Motorsport Lab è protagonista a livello internazionale sul circuito di Portimāo,” racconta Sergio Pianezzola che assieme a Andrea Piccini dirige l’azienda di Cesena. “Come nella recente doppia gara di Spa Fracorchamps, anche in Portogallo ci schieriamo con quattro Ferrari assieme al team Kessel Racing: due GT3 nella gara della MLMC e due LMGTE nella gara dell’ELMS. Gli obbiettivi da raggiungere sono due: conquistare la vittoria nel primo campionato e lottare per il secondo posto nell’ELMS. Questo permetterebbe ad Iron Lynx di ottenere l’invito alla prestigiosa 24 Ore di Le Mans 2020. Non sarà facile ma ci siamo preparati al meglio. La pista portoghese ci porta inoltre preziosi ricordi come la vincita della gara della Le Mans Cup nel 2018.”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

ELMS, Hanson-Albuquerque coppia d’oro dell’Endurance: a Monza il loro terzo titolo del 2020

L’equipaggio della United Autosports è il primo a vincere nello stesso anno il titolo mondiale, ...