CIS

ITALSLALOM: LA SUPER 90 ABILE E ARRUOLATA

Positivo test in pista per Fabio Emanuele, che con un vero tour de force ha ripristinato la sua Osella per il round finale di Serrastretta. 


A cinque giorni dal ring decisivo, è arrivato il gong più atteso: la PA9 due litri del sei volte campione italiano Fabio Emanuele ha riguadagnato la sua integrità e completezza, dopo il crash di Torregrotta avvenuto per un bug elettronico.

L’episodio si era verificato a pochi istanti dallo start di gara 2 ed i danni conseguenti all’impatto disassato contro un albero, avevano costretto al ritiro il driver di Campobasso. 

Dopo la sessione in pista, i tecnici al seguito del pilota molisano hanno verificato con esito positivo tutti i serraggi delle bullonerie, che devono assestarsi dopo un radicale smontaggio come quello praticato nelle scorse settimane.

ITALSLALOM: LA SUPER 90 ABILE E ARRUOLATA

Larga parte dei componenti sono stati ripristinati, mentre qualcuno è stato sostituito. 


Quanto alle carene, uscite irrimediabilmente danneggiate dal crash, non essendoci il tempo per rifarle in toto nella versione leggera, Fabio Emanuele ha optato per un vecchio set di cover precedenti, circa 10 kg più pesanti di quelle risultate ormai inutilizzabili. 

Il peso della Super90 model year 2021 si attestava attorno ai 506 chili, contro i 490 consentiti dalla fiche, mentre la massa complessiva della versione 2017, stagione del penultimo titolo italiano vinto dal molisano, segnava 530 kg alla bilancia. 

Articolo di FRANCESCO ROMEO  

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker