Home » Salita » JONIA CORSE: DIECI FIGHTERS ALLA GIARRE-MILO

JONIA CORSE: DIECI FIGHTERS ALLA GIARRE-MILO

Gara di casa e passerella dopo il titolo italiano di Scuderie per il motor team giarrese, tributato in tutta la penisola e dalle istituzioni locali. Il target è la vittoria assoluta con Scola e successi di classe.

L’euforia è a 102 ottani, dopo i mille tributi e complimenti ricevuti dall’intera rosa dei venti per la fresca conquista del Campionato Italiano di Scuderie. Ma la voglia di lucidare a cristallo il tricolore vinto con una prestazione monstre nella gara indigena, ne ha ancora di più. Tredici piloti nero arancio sono quelli chiamati in trincea, per sferrare l’attacco alla Giarre-Milo, classicissima del motor sport meridionale che ha affondato la staccata di stop iscrizioni fino ai 180 sonanti iscritti.

La Jonia Corse insomma, non sente affatto la pancia piena e vuole lasciare l’impronta più profonda anche nella città natìa.

received_10208863291636866L’ipocentro delle ambizioni di centrare l’Everest del podio resta Domenico Scola, allo start con Miss Fa30. Il nipote più veloce d’Italia, aveva già azzannato la coppa con l’ombra più lunga nel 2014 e domenica vuole strisciare un altra carta d’imbarco, per planare sul podio alla quota più alta. Celebrando come meglio non potrebbe, il traguardo tricolore Jonia Corse.

Del plotone agli ordini del Colonnello Gianni patanè, faranno parte anche Emilio Scola, Roberto Megale, Alfio Compagnino, Antonio Fichera,Salvo Scavo,Cateno Castorina,Giuseppe Spoto, Belardi e Ranieri Salerno.

Così il presidente della Jonia Corse: Per arrivare ai massimi traguardi del Civm, abbiamo dovuto affrontare ogni sfida con la massima concentrazione ed ambizione, senza mai sentirci sazi dopo ogni successo. Pertanto vogliamo vincere la Giarre-Milo e conquistare più punti possibile nelle varie classi, come se fosse l’ultima e decisiva gara di campionato . I ragazzi sono caricati a martello e mi sento certo che onoreremo la giornata. Ringrazio di cuore le centinaia di persone che mi hanno fatto i complimenti per la strada o con un messaggio, sono stati così tanti che sarebbe impossibile ringraziarli tutti personalmente. Sono felice di aver fondato questo gruppo. Sono grandi. Anzi, i più grandi di tutti. Ci vediamo allo start di Giarre, vi aspettiamo in tantissimi.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Weekend da dimenticare per Teo Furleo alla 57^ Coppa Paolino Teodori

È stato un fine settimana difficile per Teo Furleo alla 57^ Coppa Paolino Teodori con ...