Home » Salita » Jonia Corse in grande spolvero alla 56 Coppa Paolino Teodori

Jonia Corse in grande spolvero alla 56 Coppa Paolino Teodori

La scuderia di Giarre presente ad Ascoli il 24 e 25 Giugno con molti piloti agguanta un ottimo bottino i termini di podi e di punti campionato.

La gara di Ascoli si è dimostrata molto proficua per i piloti della Jonia Corse,che ha conquistato il primo posto nella classifica dedicata alle scuderie.  Ma esaminiamo i risultati:

In Gruppo N classe 1600 era presente Antonio Fichera a bordo della sua Peugeot 106 che ha chiuso al 3 posto assoluto di classe e 7 di gruppo;

In gruppo N Classe 2000 splendida vittoria di Renato Geremia con la Honda Type R , mentre in gruppo A classe 1600 Marco Calderone dopo il 2 posto ottenuto in gara 1 si è dovuto ritirare in gara 2.

Discreto risultato per Domenico Chirico che ha ottenuto un 3 posto in E1 1600 dietro a Giuseppe Aragona e Andrea Celli in una delle classi più agguerrite del CIVM.

Passiamo agli sport prototipi: il pilota potentino Achille Lombardi con la sua Osella pa21-evo motorizzata Honda si impone sia in gara 1 che in gara 2 realizzando il nuovo record del tracciato di classe CN2 in 2.21,75; Giovanni Rampini sempre in calsse CN2 a bordo della Osella Pa21-Evo  chiude con un 3 posto di classe e un 3 posto di gruppo.

Classe E2-SC: Francesco Conticelli con Osella PA2000 ottiene un 1 posto di classe e un 2 posto di gruppo, mentre papà Vincenzo a bordo della Osella Pa30 ottiene un 2 posto di classe e un 3 posto di gruppo.

Chiudiamo con Domenico Scola che a bordo della sua Osella FA30 in classe E2SS manca la vittoria assoluta per soli 17 centesimi e chiude al 2 posto dietro Christian Merli, mantenendosi però in testa al campionato Italiano velocità Montagna.

La Jonia Corse lascia la terra marchigiana ringraziando gli organizzatori per l’ottima riuscita della manifestazione e dando appuntamento alla 57 edizione della Coppa Paolino Teodori.

 

Sante Livrano

Ufficio Stampa

Jonia Corse

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...