Home » Salita » JONIA CORSE REGINA D’ITALIA

JONIA CORSE REGINA D’ITALIA

Il motor team di Giarre è campione italiano al primo anno di partecipazione alla sfida fra le scuderie. Un collettivo di livello superiore, completo e coeso. Un risultato che premia il roster più forte del circus.

Già dallo start del Civm 2016, le credenziali nero arancio erano altissime. L’ingresso nella tenzone italica dei team, faceva subito pensare ad un ruolo da Best Seller per i ragazzi della Jonia Corse. Un gruppo che affianca a grandi griffe del cockpit, dei gregari di altissimo livello. Dalle classi più piccole fino al superattico delle gare in pendenza infatti, la scuderia guidata da Giovanni Patanè ha contabilizzato risultati strepitosi, fin dal primo round di Sarnano.

Le vittorie tricolori di classe di Domenico Scola, di Luca Caruso e quella doppia arrivata al fotofinish di Luca Ligato, hanno consacrato la Jonia Corse al top del motor sport su strada nazionale.

dsc_1178 dsc_0407 DSC_2658

Oltre alle performance collettive nelle varie tappe del Civm, in cui talvolta si sono celebrate multiple vittorie di classe nella stessa gara, non sono mancate quelle dei singoli, neanche in quelle crono in cui il contingente di squadra era meno numeroso. Da ogni trasferta del tricolore insomma, tornava sempre un uomo griffato Jonia Corse con in dote un bel quorum di punti, come bottino di classe o di gruppo che fosse. Una permanenza al top delle classifiche, che ha costruito gara dopo gara il primato conquistato a Pedavena.

DSC_0907 DSC_0072

Così il presidente Gianni Patanè: “ Dire che sia orgoglioso dei miei ragazzi, è quasi riduttivo. Ad uno ad uno, se potessi, li abbraccerei tutti. Sulle loro doti di guida non avevo dubbi, già sapevo di avere il miglior gruppo in assoluto del tricolore. Ma quest’anno il loro affiatamento e la loro bravura è addirittura aumentata. Sebbene da noi corrano piloti molto conosciuti, sarebbe sbagliato non riconoscere l’eccezionale merito di tutti, nessuno escluso. Quando abbiamo deciso di concorrere al premio tricolore per le Scuderie, sapevamo che saremmo arrivati in alto, per il valore dei nostri soci. Malgrado molti di loro abbiano corso ad intermittenza o qualche grande nome come Chirico o Corona non abbia praticamente corso, i massimi risultati sono arrivati ugualmente. E vorrei evidenziare che non siamo un grande team solo a livello agonistico, ma anche a livello umano, perché fra di noi non esistono tensioni o inimicizie. Un’altra dote che ci ha portato lontano è il concentrarci sul nostro lavoro, trovando dentro di noi le motivazioni per continuare a vincere senza sosta in tutto il Civm. Ed anche negli slalom, è bene dirlo, i risultati sono stati eccezionali. Sono orgoglioso del mio team e già mi sono arrivate tantissime congratulazioni da tutta Italia, oltre che dalla Sicilia intera e dalla mia Giarre. E’un risultato eccezionale e l’anno prossimo lo difenderemo con le armi che ci sono proprie e che ci hanno permesso di dominare oggi.”

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Volante d’Argento e Casco d’Oro per Christian Merli

Il Trentino Campione Italiano ed Europeo delle salite ha ricevuto a Milano i prestigiosi premi ...