Home » Salita » JONIA CORSE: SCOLA E CHIRICO AL TOP AL REVENTINO

JONIA CORSE: SCOLA E CHIRICO AL TOP AL REVENTINO

Doppio sontuoso successo per Domenico Scola nella Assoluta e per Domenico Chirico nel gruppo E1-1600. Achille Lombardi svetta in gara 1 del gruppo Cn. Acuti dedicati al pilota catanese, rimasto vittima di un incidente al sabato.

Il potenziale umano per prendersi il primato di scuderia c’era tutto, così il terzo posto finale non soddisfa appieno gli appetiti del team campione italiano in carica.

 

Ma dalla trasferta calabrese del Reventino, il presidente Gianni Patane’ ricava comunque eccellenti risultanze: “Il nostro pensiero fraterno va in primis a Giuseppe Corona, che speriamo si ristabilisca nel migliore e più breve tempo possibile. Un grande ragazzo,una risorsa umana ed agonistica molto importante per noi. Domenico Scola ha agguantato una vittoria superlativa,che ha mostrato una volta ancora quanto sia ormai da considerarsi un top driver, capace di andare forte in ogni condizione e contro qualunque avversario. Un successo che ci ha allietato in parte delle tensioni della vigilia. Domenico Chirico ha confermato anche lui il suo valore estremo, centrando la nona vittoria su un percorso insidioso come il Reventino. Un risultato alla portata di pochissimi nella storia di questa gara. Una doppia gioia,perché venuta dopo la sua dichiarazione di voler credere ancora nel progetto Jonia Corse. E’un nostro caposaldo da anni, siamo orgogliosi di lui. Bravo di cuore anche ad Achille Lombardi,capace di vincere una tiratissima gara 1 nel gruppo Cn, a conferma anche per lui delle sue note doti velocistiche. Il nostro plauso va a Salvo Fichera, terzo di classe e quinto di gruppo A e ad Antonio Fichera,secondo di classe..e terzo di gruppo N. L’apporto di questi due fratelli resta sempre determinante per le sorti della nostra scuderia. Peccato non aver visto in gara Luca Caruso, che sarebbe stato certamente protagonista con la sua Radical da litro e sei. Non so davvero se ci sia qualcuno più veloce di lui su quel tipo di auto in questo momento. Iaquinta ha patito noir con le gomme mentre Emilio Scola ha chiuso un ottima prima salita. Guardiamo a Sarnano con fiducia e serenità. Non sono pienamente contento dell’organizzazione e dello speakeraggio. Sono rimasto perplesso da alcuni passaggi. Dico grazie ai miei piloti e ai nostri sostenitori”.

 

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...