Home » Salita » CIVSA » LA 2^ COPPA FARO A PESARO CHIUDERA’ IL CAMPIONATO ITALIANO DELLA MONTAGNA AUTOSTORICHE

LA 2^ COPPA FARO A PESARO CHIUDERA’ IL CAMPIONATO ITALIANO DELLA MONTAGNA AUTOSTORICHE

Ritorna a Pesaro i prossimi 11/12/13 ottobre,  la “Coppa Faro”, Cronoscalata riservata alle Autostoriche, con validità per il CIVSA (Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche).

Dopo il successo della 1^ edizione, un riconoscimento importante quello della massima validità, reso possibile dalla volontà organizzativa ed esperienza della “P&G Racing s.r.l.”, organizzatore della parte tecnica e dalla Società “Intercontact s.r.l.” addetta alla parte logistica. Fondamentale il contributo del Comune di Pesaro, dell’Ente Parco San Bartolo, ACI Pesaro-Urbino e di “Terra di Piloti e Motori”, l’Associazione pesarese nata per diffondere il patrimonio e la tradizione motoristica pesarese, che saranno al fianco della “Coppa Faro” titolata anche nel 2019. Grande soddisfazione per l’ideatore della gara Alessandro Rinolfi, il pilota di auto storiche pesarese, vede premiata premiata la sua “creatura”, voluta con tenacia e passione,  riportando il “rombo” dei motori a Pesaro dopo quasi mezzo secolo, grazie anche a diverse aziende pesaresi che con il loro supporto hanno reso possibile la realizzazione della “nuova“ Coppa Faro. Una gara che ha un suo appeal particolare per la suggestiva location della Baia Flaminia e dell’ altrettanto affascinante percorso, “incastonato” nel Parco Naturale San Bartolo. Un misto di allunghi e tornanti, che dal mare portano sotto il Faro che sovrasta il porto di Pesaro.

La “P&G Racing” è già da tempo al lavoro, coadiuvata da Rinolfi e da un appassionato gruppo marchigiano di piloti ed organizzatori Maceratesi tra cui spiccano i nomi di Euno Carini, Renzo Serrani e Fabrizio Bernetti, che forti della riuscita della prima edizione, sono intenti a preparare la 2^ “Coppa Faro”, sviluppando al meglio anche i feedback positivi raccolti dai piloti che hanno disputato la prima edizione, tra cui la nuova asfaltatura, già eseguita, di alcuni tratti del percorso ove il manto stradale era parzialmente ammalorato; un impegno che ha dato già i suoi frutti con l’iscrizione nel Campionato Italiano. L’edizione 2019 della Coppa Faro, sarà anche l’appuntamento che chiude la stagione, quindi  sui tornanti della “Panoramica San Bartolo”, si decideranno senz’altro diversi titoli, sfide che renderanno ancora più entusiasmante la gara.

La prima “nuova” edizione 2018, disputata sempre ad ottobre, ha visto il successo di Uberto Bonucci, il pluri-titolato nazionale ed europeo, con la sua Osella PA9/90, il driver senese succede così nell’Albo d’oro  al campione siciliano Pietro Lo Piccolo, che trionfò a Pesaro con la Ferrari Dino 206 nell’ultima edizione del 1970. Alle spalle di Bonucci, un altro toscano “volante” il fiorentino Giuliano Peroni (Osella PA3), terzo gradino del podio per il marchigiano Mario Angiolani (March F.3). Il programma della  2^ edizione della Coppa Faro e tutte le novità saranno disponibili a breve sul sito: https://coppafaro.com.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

IL TEAM GUAGLIARDO IN GRANDE SPOLVERO ALLA MONTE ERICE

VITTORIA NEL 2° RAGGRUPPAMENTO PER L’ALFIERE NATALE MANNINO (PORSCHE 911 RS), TORNATO LEADER DI CLASSE ...