Home » Salita » La 28° Iglesias Sant’Angelo ha aperto le iscrizioni

La 28° Iglesias Sant’Angelo ha aperto le iscrizioni

La cronoscalata dell’Automobile Club Cagliari, undicesima e penultima prova del Tricolore della Montagna, è in programma dal 5 al 7 ottobre e sarà decisiva per le corse ai titoli italiani.

CAGLIARI, 13 settembre 2012 – Sale l’attesa per la 28° Iglesias-Sant’Angelo. Questa settimana si sono infatti aperte le iscrizioni per quella che dal 5 al 7 ottobre sarà una cronoscalata decisiva o comunque cruciale per le corse ai titoli tricolori del CIVM 2012. La gara in provincia di Cagliari sarà infatti l’undicesima e penultima prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, la massima serie nazionale targata Aci-Csai, e dunque fondamentali saranno i punti che i big del campionato riusciranno a conquistare sul tracciato sardo. La titolazione più importante torna così nell’isola, dove mancava dal 2010, e in particolare a Iglesias, dove l’ultima cronoscalata tricolore si era svolta nel 2009, mentre l’ultima edizione, lo scorso anno, era stata valida per la serie “cadetta” delle salite, il TIVM. Per tutti i piloti, attesi i migliori specialisti del settore, la scheda di iscrizione alla gara è disponibile sul sito ufficiale della manifestazione www.iglesias-santangelo.it. Il termine ultimo per presentare la propria iscrizione è fissato per lunedì 1° ottobre alle ore 20.
Organizzata dall’Automobile Club Cagliari con l’affiancamento dell’Asd Aci Cagliari per lo Sport, la 28° Iglesias Sant’Angelo prevede le verifiche sportive e tecniche venerdì 5 ottobre dalle 15 alle 20.30, momenti che per il pubblico rappresentano il primo “assaggio” visivo con il paddock stesso dell’evento e i fiammanti bolidi iscritti, dalle vetture Turismo alle Gran Turismo, dai prototipi alle monoposto. Sabato 6 sarà invece la giornata dedicata alle prove ufficiali per tutti i conduttori ammessi, con partenza della prima manche dalle 13.30 e con a seguire la seconda. Domenica 7 ottobre il grande clou con via a gara-1 alle 9.30 e gara-2 a seguire.

L’impegnativo tracciato della cronoscalata, immerso nel verde, parte dalla periferia di Iglesias per arrampicarsi, tra curve e brevi rettilinei, fino al borgo di Sant’Angelo. Il percorso misura 6020 metri, con partenza fissata al km 43,680 e l’arrivo al km 49,700 della SS 126. Il dislivello è di 291 metri e la pendenza media del 4,3%. La direzione di gara sarà affidata all’umbro Fabrizio Fondacci, tra i più qualificati direttori di gara italiani con esperienze significative in autodromi come Imola, Adria e Magione e in numerose gare internazionali in circuito (Fia GT compreso). Come detto, nel 2011 la gara era valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna ed è stata vinta dal sassarese e campione italiano prototipi CN in carica Omar Magliona al volante dell’Osella PA21/S motorizzata Honda, mentre nel 2009, nell’ultima edizione valida per il CIVM, ad affermarsi fu Simone Faggioli con l’Osella FA30 Zytek.

L’UFFICIO STAMPA
Rif. Gianluca Marchese

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...