Home » Salita » LA 28° IGLESIAS-SANT’ANGELO SI SUPERA: 72 ISCRITTI E TANTE SFIDE

LA 28° IGLESIAS-SANT’ANGELO SI SUPERA: 72 ISCRITTI E TANTE SFIDE

In crescita rispetto al 2011, la cronoscalata dell’Automobile Club Cagliari, undicesima prova del CIVM in programma dal 5 al 7 ottobre, ospiterà i big del Tricolore e le accese lotte del Campionato Sardo

IGLESIAS, 2 ottobre 2012. Sono 72 gli iscritti alla 28° Iglesias-Sant’Angelo. La chiusura del termine per inviare le adesioni è regolarmente scoccata ieri sera alle 20 e l’elenco dei piloti attesi in gara già promette diversi agguerriti duelli sul tracciato che nel weekend del 7 ottobre ospiterà l’undicesima prova del Campionato Italiano Velocità Montagna 2012. Il Tricolore delle salite torna dunque a “sventolare” in Sardegna a due anni dall’ultima volta grazie all’impegno e alla lungimiranza in prima fila dell’Automobile Club Cagliari presieduto dall’onorevole Giorgio Ladu e della Provincia di Carbonia-Iglesias. Così la cronoscalata, che ha abbondantemente superato la quota iscritti dello scorso anno, si animerà con le lotte per i titoli CIVM, ma anche con le accese sfide fra tanti piloti dell’isola che concorrono a conquistare il Campionato Regionale della velocità in salita. E non mancheranno i fiammanti bolidi più attesi per la top-ten assoluta di vertice: nell’elenco iscritti, infatti, appaiono sia le più evolute vetture Turismo e GT che sport-prototipo e monoposto di Formula 3000 e Formula Master, oltre a quelle scadute di omologazione protagoniste del recente passato delle corse e alle “sempreverdi” auto storiche.

Per quanto concerne la vittoria assoluta in gara i primi pretendenti potrebbero risultare il secondo e il terzo della classifica generale del CIVM, entrambi alla guida di un prototipo: il trentino Christian Merli, vicecampione italiano che a Iglesias si presenta sulla Radical Prosport con la quale quest’anno ha già trionfato a Vittorio Veneto, e il sassarese Omar Magliona, che proprio nella sua Sardegna ha la possibilità di confermarsi campione italiano tra i prototipi CN al volante della nuova e sempre ammirata Osella PA21 Evo Honda. Entrambi dovranno comunque vedersela con la concorrenza di altri iscritti al Tricolore e dei motivatissimi piloti di casa in lotta per il Campionato Sardo, i quali cercheranno di conquistare il massimo dei punti in palio. Tra questi spiccano tre protagonisti della classifica come il promettente under e figlio d’arte Antonio Lasia, lo scorso maggio già vincitore alla San Gregorio-Burcei con l’Osella PA20/S BMW, il papà Franco Lasia e Marco Satta, entrambi al volante delle Lola-Zytek di F.3000.

La 28° Iglesias Sant’Angelo ospiterà il “quartier generale” della manifestazione nel palazzo comunale di Iglesias. Il tecnico tracciato della cronoscalata, 6020 metri immersi nel verde, parte dalla periferia del capoluogo per arrampicarsi lungo la SS126 fino al borgo di Sant’Angelo. Diversi i miglioramenti, anche logistici, apportati, in particolare in zona partenza. Venerdì 5 ottobre prime operazioni e, per il pubblico, primi “assaggi” del paddock e dei fiammanti bolidi iscritti: le verifiche sportive si svolgono nei locali dell’ufficio del turismo (via Mazzini) dalle 15 alle 20, le verifiche tecniche alla concessionaria Ford di Sa Stoia (zona industriale di Iglesias) dalle 15.30 alle 20.30. Sabato 6 ottobre motori finalmente accesi per la giornata dedicata alle prove ufficiali, con partenza della prima manche dalle 13.30 e con a seguire la seconda. Domenica 7 ottobre il grande clou con via a gara-1 alle 9.30 e gara-2 a seguire.

L’UFFICIOSTAMPA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...