Home » Salita » LA 30^ PEDAVENA – CROCE D’AUNE SCALDA I MOTORI

LA 30^ PEDAVENA – CROCE D’AUNE SCALDA I MOTORI

Alla vigilia della 30^ edizione della celebre Pedavena – Croce d’Aune tutto è pronto per accogliere i piloti e le loro prestigiose vetture. A partire da domani infatti la competizione entrerà nel vivo con lo svolgimento delle Verifiche Tecniche e Sportive, un momento fondamentale per tutti i piloti e le scuderie iscritte, in quanto in base all’esito delle suddette verifiche verrà decisa o meno l’ammissione alla gara.

Le Verifiche Sportive consistono nel riscontro da parte dei Commissari Sportivi della scheda d’iscrizione e dei dati caratteristici della vettura, sarà effettuato un controllo anche della licenza, della tessera ACI, del certificato d’idoneità fisica e della patente. Avranno luogo nella Veranda della Birreria Pedavena dalle ore 16.00 alle ore 21.00 di venerdì 7 Settembre.
Sempre lo stesso giorno, ma dalle ore 16.30 alle ore 21.30, verranno effettuate nel Piazzale antistante la Birreria Pedavena le Verifiche Tecniche pre-gara che riguarderanno tutte le vetture iscritte e saranno di carattere generale: controllo della marca e del modello della vettura, apparente conformità della stessa al gruppo e/o classe nei quali è stata iscritta e conformità degli elementi di sicurezza, come rollbar, cinture di sicurezza e impianto di estinzione.
Al termine dei controlli avverrà la pubblicazione della lista dei piloti verificati e ammessi alle prove.

Il Parco Partenza ha iniziato già ad animarsi con i primi arrivi e proprio ai piloti e alle scuderie partecipanti il Comitato Organizzatore rivolge un sentito ringraziamento per aver scelto di correre anche quest’anno la Pedavena – Croce d’Aune, contribuendo a mantenere viva e appassionante una tra le più belle competizioni automobilistiche di velocità in salita d’Europa. Una menzione particolare va senz’altro alla Halley Racing Team, alla Antares Motorsport e alla Vimotorsport che con i suoi 33 iscritti è senz’altro la scuderia con il numero maggiore di piloti al via.

Tre giorni all’insegna dei motori rombanti dunque per la città di Pedavena e per i suoi abitanti, soprattutto quelli residenti lungo il tracciato di gara, che sicuramente vedranno limitate le loro possibilità di spostamento.
L’organizzazione è consapevole di questa situazione di disagio e ringrazia anticipatamente per la pazienza e la disponibilità dimostrata dai residenti nei confronti di questa splendida cronoscalata che permette ogni anno a migliaia di persone di scoprire le bellezze e l’ospitalità del territorio Feltrino.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...