Home » Salita » Salita Autostoriche » La 53^ Coppa della Consuma un successo per guardare al futuro

La 53^ Coppa della Consuma un successo per guardare al futuro

Gli organizzatori della Reggello Motorsport hanno tracciato il positivo bilancio dell’edizione 2017 che è stato settimo round di Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche.

Riflettori spenti sulla 53^ Coppa della Consuma, settimo atto del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche. Dunque è il momento delle riflessioni e dei bilanci che non possono non essere positivi per la Reggello Motor Sport, che come sempre ha organizzato e curato l’evento ed anche in questa stagione lo ha fatto con passione e professionalità.

Complessivamente circa 250 persone sono state , a vario titolo, impiegate nella manifestazione, proprio per garantire al massimo  il corretto svolgimento, a partire dal primo  fondamentale aspetto, quello della sicurezza. Così tutto è andato al meglio, con gli oltre 170 piloti, alcuni dei quali inseriti nella parte dedicata  alle auto moderne e alla “parata” che ha fatto da antipasto sugli 8.430 chilometri della salita partita da Diacceto, a circa 480 metri di altezza, per terminare sul Passo della Consuma a 1.000 metri sopra il livello del mare. Risultati sportivi interessanti, con alcune conferme ed altre sorprese, che di fatto hanno contribuito ad aumentare l’interesse per questo campionato popolato da ottimi ed esperti piloti, nonché bellissime vetture, perfettamente tenute e gestite da team esperti, visto, in particolare, in alcuni casi, notevole valore, non solo storico, delle auto utilizzate in gara.

Dunque questo importante mix  è risultato vincente per le migliaia di appassionati spettatori che fin dalle primissime ore della mattina hanno raggiunto posizioni favorevoli per vivere uno spettacolo di indubbio fascino. Così è stato e tutto si è svolto nel migliore dei modi, grazie alla correttezza di un pubblico davvero delle grandi occasioni, ma anche grazie ai numerosissimi ufficiali di gara presenti lungo tutto il percorso. Insomma una festa di sport che ha avuto il suo epilogo proprio nella coinvolgente e riuscita premiazione dove, tra le altre cose e su richiesta di piloti,team, ma anche pubblico, l’entusiasta Sindaco di Pelago, Renzo Zucchini, si è impegnato a far tornare la partenza della gara in località “Le Palaie”, così da riconsegnare agli addetti ai lavori ed al grande pubblico,  una salita, va ricordato, la più antica d’Europa,  che potrà contare, come nel passato, su un totale di 12,230 chilometri.

Niente male davvero ed in casa dell’organizzazione dell’evento, la Reggello Motor Sport, già si sta pensando ad altre iniziative , così da rendere ancora più coinvolgente la prossima edizione dell’importante salita storica. Reggello Motor Sport che comunque ha anche altri obbiettivi, infatti è in piena attività anche nell’organizzazione del prossimo 10° Rally nazionale di Reggello – Città di Firenze, che è in programma per il primo week – end di settembre.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Manlio Munafo (Aspas Lucchini SN89 - 4)

RINNOVATO IL CONSIGLIO DIRETTIVO ASPAS

Con una votazione che ha registrato la partecipazione di tutti i Soci, sono state rinnovate ...